Home / Attualità / Fusione: Consiglieri opposizione Rossano chiedono incontro a Mascaro e Madeo

Fusione: Consiglieri opposizione Rossano chiedono incontro a Mascaro e Madeo

fusioneNove Consiglieri comunali di opposizione di Rossano esprimono la loro piena soddisfazione per l’esito del referendum del 22 Ottobre che segna una data storica per l’intera Calabria. E chiedono al Sindaco Stefano Mascaro e al Presidente del Consiglio Rosellina Madeo un incontro urgente per parlare dei prossimi passi da compiere in vista della fusione delle due città di Corigliano e Rossano. Si tratta di Giuseppe Antoniotti, Tonino Caracciolo, Maria Granieri, Marinella Grillo, Antonio Micciullo, Achiropita Scorza, Flavio Stasi, Ernesto Rapani, Daniela Topazio. “Considerato – scrivono in una nota – che l’intero Consiglio Comunale ha unanimemente condiviso un documento di indirizzo per la fusione, i sottoscritti intendono sottolineare quanto sia importante proseguire nel percorso istituzionale unitario e definire, nel più breve tempo possibile, un progetto per fondare il nuovo Comune che sia caratterizzato da efficienza e trasparenza e che inizi a dare risposte reali a quello che possiamo definire il territorio dei diritti negati”.

FUSIONE: INCONTRO URGENTE PER DISCUTERE I PROSSIMI PASSI

“I sottoscritti – prosegue la nota – manifestano pertanto l’esigenza impellente di mantenere alto il livello di discussione e condivisione istituzionale su un tema importante come quello della Fusione”. E chiedono a Mascaro e Madeo “un incontro urgente e ristretto per discutere dei prossimi passi da compiere anche nella prospettiva di organizzare un gruppo di lavoro istituzionale che possa supportare la prossima importante fase politico-istituzionale”.

(fonte comunicato)

Commenta

commenti