Home / Attualità / Fuochi di San Marco, ottimo riscontro per il Circolo Culturale Rossanese

Fuochi di San Marco, ottimo riscontro per il Circolo Culturale Rossanese

fuochi di san marcoOttimi riscontri sono stati registrati dal Circolo culturale Rossanese Giuseppe Converso in occasione della 182esima edizione dei Fuochi di San Marco. Protagonista assoluto dell’evento, il circolo ha dedicato un’intera giornata alla tradizione e alle buone pratiche di prevenzione e protezione civile. Scuole e volontari protagonisti nella mattina del 24 aprile scorso con una simulazione antiterremoto; che ha visto protagonisti i volontari di Protezione CivileCroce RossaMisericordia e Soccorso Alpino. Nel pomeriggio una sala gremitissima ha seguito con interesse il convegno dedicato alle pratiche di Protezione Civile. Moderato da Francesco Ratti di MiCiLab, è stato introdotto da Tonino Guarasci e dal prof. Gennaro Mercogliano; vi ha preso parte anche Carlo Tansi, Dirigente regionale Pro.Civ., insieme ai funzionari Costarella e Folino Gallo.

FUOCHI DI SAN MARCO, GIORNATA DI EVENTI PERFETTAMENTE RIUSCITI

Alle 21 la classica accensione del fuoco commemorativo in piazza Steri ha visto una folla di cittadini assieparsi, per un momento di partecipazione e di condivisione solenne, davanti alle porte del Circolo. Mentre subito dopo è andata in scena la commedia teatrale “A petra si mova u core s’arresta”; scritta e diretta da Elisabetta Salatino, è stata interpretata da Mario GrazianoGiovanni MisuracaStefania Schiavelli Federico Smurra.

Una giornata di eventi perfettamente riusciti, quella organizzata dal Circolo Culturale Rossanese “Giuseppe Converso”. Che si inserisce nel lavoro che i tesserati volontari stanno portando avanti in un’ottica di crescita e di rilancio delle attività dell’antico sodalizio rossanese.

Commenta

commenti