Home / Attualità / Fuochi, esecutivo Russo: creare rete degli eventi popolari

Fuochi, esecutivo Russo: creare rete degli eventi popolari

fuochi“La partecipazione attiva di diversi Comuni della Sibaritide e della Valle del Trionto, ad un evento antico e prestigioso come quello dei “Fuochi di San Marco” dimostra come finalmente qualcosa stia cambiando”. Lo si legge in una nota stampa dell’Amministrazione comunale di Crosia. All’indomani della riuscitissima manifestazione dei Fuochi di San Marco di Rossano. Alla quale Crosia era presente in prima fila per promuovere il territorio e gli eventi della tradizione popolare. Una vetrina di grande impatto nella quale, al vasto pubblico che ha preso parte alla storica manifestazione rossanese, è stata presentata ’A Remurata 2017. E’ l’attesissimo appuntamento estivo del cartellone socio-culturale della cittadina traentina, giunto alla 11esima edizione. Che esalta e promuove la tradizione, la cultura e l’identità della Valle del Trionto. Attraverso i percorsi del gusto e le note coinvolgenti e suggestive della musica popolare itinerante.

Un’eccellente azione di marketing territoriale voluta dall’Amministrazione comunale – Assessorato al Turismo e spettacolo. E realizzata nel solco di una proficua collaborazione avviata già negli anni scorsi con il Comune di Rossano. Mirata alla pianificazione sinergica e strategica dei maggiori eventi. Così da garantire un’offerta diversificata e integrata, nell’ottica di uno sviluppo turistico a 360 gradi. La collaborazione tra realtà locali contermini – dichiara soddisfatto il Sindaco Antonio Russo, che ha fatto visita allo stand di Crosia allestito nella centralissima piazza Steri nello spazio dedicato ai Comuni in vetrina alla 181esima edizione dei Fuochi di San Marco  – non può che garantire risultati eccellenti.

FUOCHI MANIFESTAZIONE IDENTITARIA UNICA NEL PROPRIO GENERE

Questo è certamente un merito degli Amministratori. Che hanno compreso come in un mercato internazionale fortemente competitivo, le realtà locali, difficilmente da sole possono competere sul mercato turistico. Il nostro obiettivo dichiarato con la positiva esperienza di Expo 2015, è quello di creare, anche insieme alla vicina Rossano, una rete degli eventi popolari. Che riesca a promuovere, oltre il territorio, manifestazioni identitarie uniche nel loro genere. Come appunto la Notte dei Fuochi di San Marco o “A Remurata” di Crosia.

Avere uno spazio espositivo all’interno dei Fuochi di San Marco, – aggiunge il Consigliere con delega al Turismo Francesco Russo –  è un’operazione di marketing importante. Siamo riusciti in questo intento grazie alla grande sintonia che si è creata subito con l’Assessore al Turismo e Spettacolo della Città di Rossano, il vicesindaco Aldo Zagarese, che ringrazio. Il quale, da subito ha dimostrando concretezza, lungimiranza e attenzione agli eventi popolari e socio-culturali del territorio. Credo – conclude Russo – che si sia intrapresa la strada giusta. Per cominciare davvero a sviluppare un’offerta turistica diversificata. Complementare e partecipata. Che arricchisca l’esperienza del visitatore. Accrescendone le motivazioni a prolungare il soggiorno sul territorio.

Commenti
Inline
Inline