Home / Ambiente / La denuncia dei residenti di contrada Frasso: abbandonati tra fogna e incuria.

La denuncia dei residenti di contrada Frasso: abbandonati tra fogna e incuria.

Avevamo denunciato già nei mesi scorsi come si vivesse in questo quartiere fra erba alta, voragini per le strade, sporcizia ed incuria. Un quartiere in espansione in cui sono sorte scuole, esistono attività commerciali, si trasferiscono sempre più famiglie. Ma che è fuori da ogni circuito di interesse pubblico, relegato quasi ad essere un’appendice esterna anziché cuore vivo della nuova città.

I tombini della fogna sono in eruzione, la puzza che pervade la zona fra via Magna Grecia, via Lusitania e dintorni è disgustosa. La gente che deve muoversi a piedi nella zona, sia verso la scuola che verso l’Istituto Agrario/Alberghiero è costretta a camminare in mezzo agli scoli dei tombini.

NESSUNA ATTENZIONE DA PARTE DELLE AUTORITÀ. I CITTADINI CHIEDONO RISPETTO E CONSIDERAZIONE

E quando piove, come nei giorni scorsi, diventa tutto una palude. Le strade sono un disastro, la segnaletica è assente. Dalla nostra prima segnalazione, correva il mese di luglio, non è cambiato assolutamente nulla.

Noi che in questa zona ci viviamo e ci lavoriamo continuiamo a chiedere e a pretendere rispetto ed attenzione. Siamo già pronti alle solite passerelle della campagna elettorale che si avvicina, le solite promesse e attenzioni per il quartiere che già negli ultimi vent’anni abbiamo sentito e risentito.  Ma questa volta ci faremo sentire.

Commenta

commenti