Home / Attualità / Fossa in Festa: tantissimi i fan al concerto di chiusura di Alessio

Fossa in Festa: tantissimi i fan al concerto di chiusura di Alessio

Un momento del concerto di Alessio con i fuochi d’artificio

Fossa in Festa 2018 e III Memorial Denise si sono chiusi con il botto. Due giorni, 8 e 9 agosto, che come al solito hanno visto il vecchio borgo di pescatori di contrada Fossa riempirsi di moltissimi visitatori e tanti fan del neomelodico partenopeo. La manifestazione, organizzata come ogni anno dall’associazione Santissimo Crocifisso, dall’agenzia artistica di Giovanni Tarantino e da Radio Eventi Calabria, ha visto la partecipazione di diversi ospiti e, come di consueto, la presenza di tante attrazioni per ragazzi e bambini. Musica, quindi, ma anche gastronomia e e divertimento per valorizzare le peculiarità del territorio. Nel corso di entrambe le serate, presentate dal deus ex machina dell’evento Giovanni Tarantino e dal presentatore napoletano Mario Trani, si è tenuto il classico incanto dei prodotti tipici. Un momento divertente e solidale verso le produzioni tipiche locali condite del giusto umorismo.

Il gran finale è toccato a quello che oggi rappresenta uno degli idoli del neomelodico napoletano, ovvero Alessio. Arrivato intorno alle 22:30, il giovane cantautore (34 anni) ha fatto andare in delirio i suoi fan con i migliori pezzi del suo repertorio ed alcuni brani dell’ultimo disco. Quindi… Ancora noi, Parla dimme si e tanti altri brani.

TARANTINO: RINGRAZIO TUTTI I PARTECIPANTI

Soddisfazione espressa da Giovanni Tarantino e dal suo staff, che ormai da diversi anni riescono ad animare le serate del borgo. “Siamo contenti – ha detto Tarantino – perché abbiamo visto la soddisfazione della gente. Il nostro intento è quello di valorizzare questo posto e chiediamo sempre la collaborazione di tutti. Ringrazio tutti i partecipanti, i cantanti, Alessio in particolare, Mario Trani e tutti gli amici che con il loro lavoro hanno reso possibile la realizzazione di questa due giorni”. Il vero ringraziamento, però, va fatto a Giovanni Tarantino, il quale da anni dedica anima e corpo alla realizzazione di feste in allegria e spensieratezza, all’insegna della musica neomelodica e dell’enogastronomia calabrese per la valorizzazione dei prodotti tipici locali. Anche quest’anno è riuscito nel suo intento e quindi i ringraziamenti vanno in primis a lui e al suo staff.

Commenta

commenti