Home / Breaking News / Fondi Ue, pubblicato bando su agroalimentare

Fondi Ue, pubblicato bando su agroalimentare

fondi ueFondi Ue, il presidente Mario Oliverio ed il consigliere regionale con la delega all’Agricoltura Mauro D’Acri informano che è stata pubblicata la manifestazione d’interesse del Programma di sviluppo rurale 2014-2020. Quest’ultima è relativa alle azioni di innovazione e ricerca nel settore agroalimentare. Si tratta – informa l’ufficio stampa della Giunta – di un’importante misura della cooperazione che consentirà alle aziende agroalimentari calabresi d’interagire direttamente con il sistema della ricerca. In particolare, nel bando, consultabile sul sito www.calabriapsr.it (sezione bandi aperti), si mette in risalto che l’innovazione del sistema agroalimentare regionale rappresenta uno dei pilastri per favorire il miglioramento della qualità dei prodotti e, di conseguenza, la capacità di creare valore aggiunto nella fase di commercializzazione.

FONDI UE, OBIETTIVO FAR EMERGERE FABBISOGNO DI INNOVAZIONE

Nello specifico, attraverso le manifestazioni d’interesse, si intende, da un lato, far emergere il fabbisogno di innovazione da parte delle aziende agricole e agroalimentari e, dall’altro, istituire un catalogo degli operatori della ricerca regionali, nazionali e internazionali in grado di rispondere, soprattutto attraverso i risultati già esistenti della ricerca, ai fabbisogni espressi dal sistema agroalimentare calabrese.
Le idee e le proposte di innovazione che perverranno in dipartimento Agricoltura e risorse agroalimentari, saranno impiegate per la predisposizione dei bandi, a valere sulla Misura 16 “Cooperazione”, per la costituzione di Gruppi operativi (Go) del Partenariato europeo per l’innovazione (Pei) sulla produttività e sostenibilità dell’agricoltura relativamente all’intervento 16.01 “Sostegno per la costituzione e gestione dei Gruppi operativi Pei” e dei partenariati relativamente all’intervento 16.02 “Sostegno a progetti pilota e allo sviluppo di nuovi prodotti, pratiche, processi e tecnologie”.

Inoltre, allo scopo di offrire alle aziende agricole calabresi molteplici occasioni per migliorarsi e confrontarsi in modo sempre più appropriato con il mercato, saranno organizzate, nelle prossime settimane, una serie di iniziative finalizzate a mettere le imprese in contatto diretto con gli operatori della ricerca inseriti nel catalogo.

Fonte: Corriere della Calabria

Commenta

commenti