Home / Breaking News / Fondi Mibact per il parco archeologico di Broglio di Trebisacce e interventi conservativi Fornace

Fondi Mibact per il parco archeologico di Broglio di Trebisacce e interventi conservativi Fornace

BROGLIO DI TREBISACCE. É stata sottoscritta la Convenzione per la presentazione del Progetto Definitivo inerente alla Valorizzazione delle Aree e miglioramento dell’accesso al Parco Archeologico di Broglio, nonché del Progetto di Restauro Conservativo dell’Antica Fornace. I due progetti rientrano nell’ambito degli interventi di conservazione e valorizzazione dei siti culturali archeologici propri della proposta progettuale “Parco Culturale della Sibaritide” che vede il Comune di Trebisacce tra i protagonisti.

Gli interventi per la valorizzazione delle aree di attrazione culturale, propri del PAC (Piano d’Azione e Coesione) posto in essere dal MIBACT (Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo), coinvolgono, attraverso un’azione progettuale fattiva e diffusa, una vasta area del territorio della antica colonia magno-greca calabrese, per un totale di 31 comuni. Il Comune di Trebisacce ha deciso di puntare sul Parco Archeologico di Broglio (con un progetto di 1.000.000,00 di euro) fiore all’occhiello, sotto il profilo culturale, di un territorio da sempre affascinato dalla propria storia e dalle proprie radici arcaiche. Al tempo stesso, l’attenzione progettuale ha voluto soffermarsi anche nel contesto dell’Archeologia Industriale, realtà relativamente alla quale il Comune di Trebisacce custodisce un simbolo importante, l’antica fornace di laterizi, che tanto ha caratterizzato la storia del territorio, protagonista di una previsione di spesa progettuale pari a 824.000,00 euro.

“Investire nel passato, per costruire il futuro – ha dichiarato il sindaco di Trebisacce Franco Mundo – è una della chiavi d’azione per la crescita del nostro territorio e di tutta la regione. Abbiamo un patrimonio culturale, uno scrigno della memoria, dal quale possiamo far sgorgare ricchezze inimmaginabili, ma dobbiamo operare, in concerto con tutte le realtà territoriali, per mettere a sistema queste nostre eccellenze. Siamo tutti al lavoro per portare avanti questo e altri progetti legati alla crescita culturale e turistica del nostro territorio, la quale è e resta in assoluto una delle nostre priorità. Il Parco Archeologico di Broglio è una grande ricchezza, un grande patrimonio che vogliamo rendere sempre più fruibile, al servizio della comunità e dei cittadini, capace di sprigionare cultura, economia, lavoro e turismo, non solo per Trebisacce, ma per tutto il comprensorio e la Calabria. Grazie ai tecnici e a tutti coloro che hanno collaborato investendo anche sulle proprie professionalità”.

Commenta

commenti