Home / Attualità / Flavio Stasi: Seconda Assemblea Pubblica sul diritto alla Salute nella sibaritide

Flavio Stasi: Seconda Assemblea Pubblica sul diritto alla Salute nella sibaritide

flavio stasiFlavio Stasi, L’assemblea, ancora una volta molto partecipata, ha ribadito lo stato di inciviltà dell’offerta sanitaria lungo il territorio ionico cosentino.
Si sono succeduti diversi interventi da parte di liberi cittadini, di rappresentanti di forze sociali, sindacali e politiche, nonché da parte di chi ricopre incarichi istituzionali.
L’assemblea ha deciso di organizzare una grande manifestazione di territorio, civile e sociale, per il diritto alla salute massimo per l’inizio di Marzo, che faccia sentire la voce di questa fascia martoriata e rivendichi interventi concreti sugli ospedali esistenti e sull’organizzazione sanitaria territoriale. La manifestazione ovviamente non sarà il punto di arrivo, ma uno dei passaggi di una mobilitazione che dovrà arrivare fino a Cosenza e Catanzaro.

L’assemblea ha poi deciso di sottoscrivere un esposto sulle condizioni della sanità locale da sottoporre alla Procura della Repubblica nonché alle Istituzioni competenti. Entro 72 ore il documento sarà integrato con i suggerimenti sopraggiunti nell’assemblea prima di essere effettivamente inviato.
L’assemblea, inoltre, anche grazie all’intervento di alcuni rappresentanti istituzionali, ha posto l’attenzione sulla condizione di ulteriore disagio vissuto dalle comunità delle zone montane, ed ha quindi deciso di integrare la piattaforma rivendicativa riconoscendo come necessaria l’istituzione di punti di primo soccorso facilmente raggiungibili da tutti i cittadini.

ASSEMBLEA FLAVIO STASI

Il percorso di mobilitazione non rappresenta un’alternativa al percorso istituzionale avviato qualche mese fa con la richiesta di Consiglio Comunale monotematico alla presenza del Presidente Oliverio, ma al contrario intende integrare e rafforzare ogni interlocuzione istituzionale volta all’ottenimento di interventi concreti sull’offerta sanitaria. Pertanto l’Assemblea ribadisce la necessità di tenere il Consiglio Comunale monotematico chiesto ormai mesi fa. Per la stessa ragione l’Assemblea chiede ai Sindaci delle maggiori città dell’area, Rossano e Corigliano Calabro, di farsi portavoce dell’esigenza di convocare urgentemente la Conferenza dei Sindaci con l’intento di definire gli interventi necessari sull’organizzazione sanitaria dell’ambito di competenza della ASP di Cosenza.

Infine è stato ribadito che l’efficacia di qualsiasi iniziativa dipende quasi esclusivamente dalla partecipazione dei cittadini di tutte le comunità coinvolte: è stato quindi mosso un appello a tutti i partecipanti affinché si lavori quotidianamente per l’informazione ed il coinvolgimento della popolazione.

Commenta

commenti