Home / Attualità / Fidelitas chiede di intervenire su fontanine cimitero di Corigliano

Fidelitas chiede di intervenire su fontanine cimitero di Corigliano

fidelitas“Le fontanine del cimitero di Corigliano non rispettano le comuni regole strutturali delle fontane presenti nelle città”. E’ la denuncia del presidente dell’Associazione Fidelitas, l’avvocato Giuseppe Vena. Segnalazione che va a inserirsi nel proficuo rapporto di collaborazione/segnalazione delle problematiche che affliggono il territori. Instaurato tra gli Amministratori e gli amministrati, a nome dei soci della Fidelitas e di tantissime famiglie di Corigliano. “Queste postazioni idriche non rispettano le necessità della collettività. Sul punto ho ricevuto varie segnalazioni da parte della cittadinanza. Poiché i punti idrici si presentano costruiti – nelle forme più elementari – unicamente con una cannula in ferro e un rubinetto collegato.

FIDELITAS: L’AMMINISTRAZIONE NON PRENDA SOTTOGAMBA LA PROBLEMATICA

I cittadini , quindi, come si recano ad aprire i canali per raccogliere l’acqua, vengono attinti dagli schizzi, bagnandosi. Così come, parimenti, non essendoci la struttura guida della fontanina, ma solo la tubatura in ferro, l’acqua in caduta raggiunge più direzioni. Rendendo difficoltosa la raccolta stessa. Tale problematica non deve essere presa sottogamba da parte dell’Amministrazione. Sia per il rispetto che si deve tributare ai defunti. Sia per il semplice fatto che riguarda un luogo molto frequentato da una moltitudine di cittadini, in tutti i giorni dell’anno.

Commenta

commenti

Inline
Inline