Home / Attualità / Festività delle forze armate celebrata a Rossano

Festività delle forze armate celebrata a Rossano

Celebrata oggi 4 novembre, come da tradizione, la Giornata dell’ Unità Nazionale Festività delle Forze Armate e la Commemorazione dei Caduti di Tutte le Guerre. Una celebrazione all’insegna del ricordo e della preghiera. In memoria dei soldati di tutte le guerre che hanno sacrificato la propria vita per difendere la Patria, la Repubblica e la Democrazia.  Scuole e studenti vi hanno preso parte con spirito emozionato e partecipe.
L’iniziativa è stata organizzata dall’Istituto Nazionale Guardie d’Onore alle Reali Tombe del Pantheon sez. di Rossano, diretto dal delegato provinciale Saverio CERZOSIMO, con la collaborazione dell’Ordo militaris ac hospitalarius de Sanctae Marie de Bethlehem, dall’Associazione Nazionale dei Carabinieri sez. di Rossano, con il supporto della Pro Loco Rossano “La Bizantina” presieduta da Federico SMURRA, con il  patrocinio del Comune di Rossano, Assessorati alla Cultura e Pubblica Istruzione, guidato dal sindaco Stefano MASCARO e dall’Arcidiocesi di Rossano-Cariati

Festività delle forze armate, il programma

La manifestazione è iniziata con il raduno dei partecipanti davanti al Municipio. Il corteo di autorità civili e militari si è poi diretto verso la Cattedrale della SS. Achiropita. Qui è stata celebrata la Santa Messa in onore dei Caduti da S.E. Giuseppe SATRIANO Arcivescovo di Rossano-Cariati. Una funzione partecipata e sentita, in cui Monsignor Satriano ha colloquiato in modo spontaneo e vivace con i giovani uditori.
Durante l’omelia sono intervenuti , dialogando con il Vescovo e con gli scolari presenti,  il Sindaco e i rappresentanti delle Forze Armate.  Il ricordo, insieme alle canzoni intonate dai ragazzi, hanno regnato tra i partecipanti. Per pregare il Signore in favore dei caduti di guerra  e di quanti ogni giorno  rischiano la vita per garantire la giustizia e la libertà nei popoli. Un silenzio eloquente ha invaso il duomo per percepire meglio il messaggio di pace e libertà tramandato dai caduti.

Festività delle forze armate, presenti autorità militari, civili e politiche

Dopo la liturgia religiosa il corteo si è diretto al Monumento ai Caduti dove il Sindaco ha depositato la Corona d’Alloro e le forze armate hanno eseguito il Saluto Militare. Erano presenti all’evento autorità militari, civili e politiche tra cui: gli assessori Angela STELLA, Serena FLOTTA, Giovanni De SIMONE, la presidente del Consiglio Comunale Rosellina MADEO. I Consiglieri comunali Patrizia CURIA e Nunzio FARFALLA e Tonino CARACCIOLO.  Si ringraziano tutte le forze militari che hanno preso parte all’evento, Polizia di Stato, Guardia di Finanza, Carabinieri, Polizia Penitenziaria, Polizia Municipale, Capitaneria di Porto di Corigliano, le diverse associazioni presenti, le scolaresche con gli insegnanti ed i dirigenti scolastici per la partecipazione.

Festività delle forze armate, Mascaro chiede la restituzione della ringhiera

Durante la celebrazione del momento di ricordo al Monumento dei Caduti il Sindaco di Rossano Stefano MASCARO, durante il suo discorso, ha lanciato un appello affinché venisse restituita alla città la bellissima e storica ringhiera di recinzione del Monumento, scomparsa a seguito dei lavori effettuati per il rifacimento della pavimentazione di quest’ultimo.

Il Commendatore Saverio CERZOSIMO  ha ricordato: Oggi commemoriamo i Caduti di Tutte le Guerre, senza fare distinzioni, onoriamo  con rispetto quanti nei secoli hanno combattuto  e sono morti nel nome di un ideale. Sventoliamo la bandiera  tricolore e della pace. Il 4 Novembre celebra inoltre tutti i rappresentanti delle forze dell’ordine che quotidianamente si impegnano e si sacrificano per garantire sicurezza ed uguaglianza ai cittadini, difendendo la pace ed onorando la nostra amata bandiera tricolore in ogni posto del mondo.
Il corteo è stato accompagnato dall’Orchestra di Fiati “Ausonia” Città di Corigliano Calabro diretta dal Maestro Giuseppe MARTINO.

Commenti