Home / Ambiente / Festival della Sostenibilità: il Polo Liceale di Rossano vince il primo premio al concorso nazionale

Festival della Sostenibilità: il Polo Liceale di Rossano vince il primo premio al concorso nazionale

polo liceale di rossanoRispetto per l’ambiente ed educazione. Questi i principi alla base del Festival della Sostenibilità, la cui cerimonia conclusiva si è tenuta nei giorni scorsi a Roma. Alla presenza del capo di stato Sergio Mattarella, del presidente della Camera, Laura Boldrini. Oltre che del Presidente del Consiglio Mario Gentiloni. E su ben 300 scuole italiane, il Polo Liceale di Rossano porta a casa il primo premio del concorso nazionale  “Facciamo 17 goals”. La prima edizione del prestigioso concorso è stato bandito dall’Alleanza italiana per lo Sviluppo Sostenibile e dal MIUR. Gli alunni vincitori Giovanni Chiurco,  Nicola Mangone e Federica Russo, frequentanti il IV anno del Liceo Classico sono stati accompagnati dalla dirigente scolastica prof.ssa Adriana Grispo e dalla docente prof.ssa Stefania Rossi, coordinatrice del gruppo di lavoro.La premiazione si è tenuta nella Sala dei Gruppi Parlamentari.

Il Festival della Sostenibilità ha visto il coinvolgimento  anche di Eni, Enel, Banca Italia e le istituzioni a favore di uno sviluppo inclusivo e sostenibile. Molte le attività e gli impegni concreti delle università, la conferenza delle Regioni  e dei Sindaci.

POLO LICEALE  DI ROSSANO: IL RICONOSCIMENTO PER LA QUALITA’ DEI CONTENUTI DELLA PROPOSTA PROGETTUALE

“La qualità dei contenuti di una proposta progettuale concreta. L’ efficacia comunicativa della relazione, a cui si abbina una visione per la creazione di valori condivisi. Nel rapporto attivo tra scuola, comunità e  istituzioni sul tema dello sviluppo di un territorio interno.” Queste le parole che hanno accompagnato la motivazione del riconoscimento, letta in sala dalla d.ssa Palermo, delegata dal ministro Fedeli. Il direttore generale dell’Enel, Carlo Tamburi, ha poi consegnato la targa ricordo e il premio. Oltre ad un soggiorno a Ventotene dove si potrà  apprezzare la sperimentazione avviata dall’Enel sull’isola. Che l’ha resa  energeticamente autosufficiente e sostenibile. In rappresentanza  dell’Asvis,il dott. Enrico Giovannini ha poi insignito la scuola e  i ragazzi con il titolo di ambasciatori dello Sviluppo Sostenibile. Appuntando sui loro petti il distintivo dell’associazione.

POLO LICEALE DI ROSSANO: L’IMPEGNO DELLA SCUOLA NELLA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO VINCITORE

I festeggiamenti sono continuati nel pomeriggio nel palazzo del Ministero della Pubblica istruzione, alla presenza del Capo dipartimento Rosa De Pasquale. Dell’ispettrice Caterina Spezzano e dello staff del Dipartimento dello studente.Grande soddisfazione per la dirigente del Polo Liceale rossanese prof.ss Adriana Grispo, la quale auspica una ricaduta nella comunità civile in termini di sensibilità. Alle tematiche della sostenibilità. Oltre ad azioni concrete degli enti e operatori economici locali. L’impegno della scuola hanno riferito la dirigente Grispo e la refente del progetto, prof.ssa Stefania Rossi- sarà quello di sensibilizzare l’amministrazione a raccogliere questa sfida. Iniziando proprio dalla realizzazione della proposta progettuale premiata nel concorso. Avendo condiviso i 17 goals dell’agenda ONU 2030, ed in particolare l’11 sullo sviluppo sostenibile, inclusivo e sicuro delle città.

 

Commenti
Inline
Inline