Home / Breaking News / FdI-An, Pellegrino: “Omicidio stradale, aderiamo al progetto Edward”

FdI-An, Pellegrino: “Omicidio stradale, aderiamo al progetto Edward”

FdI – An. Il coordinatore nazionale Cinzia Pellegrino interviene sul tema dell’omicidio stradale, in occasione della settimana della mobilità. “Il Dipartimento tutela Vittime di FdI AN – aderisce  alla campagna EDWARD  (European Day Without A Road Death) sostenuta dalla Commissione europea e guidata dalla TISPOL (European Traffic Police Network), con l’obiettivo di ridurre il numero dei morti e dei feriti sulle strade europee. Da sempre sottolineiamo che la maggior parte degli incidenti stradali non sono dovuti a tragiche fatalità ma  a cattive abitudini e atteggiamenti degli utenti della strada, alla distrazione, alle condizioni del veicolo, alla guida in stato di ebbrezza o sotto effetto di droghe e farmaci.

FDI-AN,PELLEGRINO: FONDAMENTALE IL COMPORTAMENTO DEL CONDUCENTE

E’ chiaro, dunque, che si eliminassero tutti questi fattori, il numero delle Vittime diminuirebbe enormemente. Il comportamento del conducente, infatti, continua a rappresentare il più grande ostacolo. Per il raggiungimento dell’obiettivo fissato dall’UE della riduzione del 50 per cento dei decessi. E delle lesioni stradali entro il 2020 rispetto ai dati di questo decennio. Per questo motivo da domani partirà un calendario di incontri  in alcune scuole scelte a campione. Su tutto il territorio nazionale, dove terremo una giornata informativa su guida corretta. Comportamento di ciclisti e pedoni. Illustreremo in maniera molto semplice la Legge n. 41 del 23.03.2016, voluta fortemente dal nostro movimento e che tratta del cosiddetto reato di “omicidio stradale”.

Commenta

commenti