Home / Attualità / Fai, Rossano sulla stampa nazionale

Fai, Rossano sulla stampa nazionale

faiAnche il quotidiano nazionale La Repubblica ha voluto riservare il proprio spazio a Rossano nel contesto delle Giornate di Primavera 2017 del Fai. Protagonisti dei media nazionali i 130 Palazzi Gentilizi della Città del Codex. Insieme ai saloni affrescati di Palazzo Crivelli a Milano. Al Complesso di Santa Croce (realizzato da Giorgio Vasari ) a BOSCO MARENGO in Piemonte. Al primo albergo dei poveri italiano (1656) a Genova. Alle Cateratte Ximeniane a Pisa. Al Parco Letterario di Nisida a Napoli. All’Istituto Emiliani a Brisighella (Ravenna). E al borgo storico di Caramanico Terme (L’Aquila), nel parco della Majella.

MASCARO: RISULTATO STORICO CHE APPARTIENE ALLA CITTA’

PALAZZI, BORGHI E GIARDINI. MILLE TESORI DA SCOPRIRE. È, questo, il titolo che il quotidiano La Repubblica dedica, questa mattina (mercoledì 15), alla presentazione ufficiale della 25esima edizione delle Giornate di Primavera 2017 del Fai. Indicando anche alcuni dei marcatori identitari esclusivi della Città del Codex. Tra gli oltre 1000 tesori d’arte e natura che sabato 25 e domenica 26 marzo saranno a disposizione dei visitatori in 400 località in tutto il Paese. A ribadire la soddisfazione dell’Amministrazione Comunale è il Sindaco Stefano Mascaro.

“Un risultato storico e straordinario. Che segue ad un impegno coerente e strategico dell’Esecutivo. E che appartiene alla Città ed al territorio Il Primo Cittadino coglie, quindi, l’occasione per sottolineare l’importanza del messaggio ribadito nell’evento di ieri a Roma dal Ministro dei Beni e delle Attività Culturali Dario Franceschini. Puntare sul turismo che cerca l’eccellenza e rispetta la fragilità delle città d’arte. E sul paesaggio e sull’idea dell’Italia come museo diffuso.

I SITI PROTAGONISTI DELLE GIORNATE FAI

Dal MUSEO DIOCESANO del CODEX PURPUREUS ROSSANENSIS custodito nel nuovo Museo Diocesano e del Codex alla CATTEDRALE di MARIA SANTISSIMA ACHIROPITA. Passando dalla Chiesa della PANAGHIA, in via San Giovanni di Dio. Che sarà possibile visitare, sotto la guida degli apprendisti ciceroni dell’Istituto d’Istruzione Superiore dei Licei scientifico, classico, linguistico, artistico, dalle ORE 10,30 alle ORE 13 e dalle ORE 15 alle ORE 18,30. (Nella Cattedrale le visite saranno sospese dalle ORE 11 alle ORE 12 per la funzione liturgica).

L’ingresso e la visita a Palazzo LABONIA, (GURGO di CASTELMENARDO) sono riservati agli iscritti FAI. Che dovranno prenotarsi obbligatoriamente su www.faiprenotazioni.it(Per chi non fosse associato FAI, può iscriversi sul posto). SABATO 25 le visite, a cura dei proprietari del Palazzo, si terranno dalle ORE 16 alle ORE 18,30. DOMENICA 26, dalle ORE 11 alle ORE 13. Dalle ORE 10,30 alle ORE 13 e dalle ORE 15 alle ORE 18,30. Sono, questi, gli orari in cui sarà possibile visitare il Museo della Liquirizia Giorgio AMARELLI. (SABATO 25 le visite saranno anche in inglese, DOMENICA 26 anche in francese). Nel turno di sabato mattina, inoltre, sarà possibile assistere nel Concio, alla lavorazione della liquirizia con il mastro liquiriziaio.

Commenta

commenti