Home / Breaking News / Enza Bruno Bossio interroga il Governo sul Tribunale di Rossano

Enza Bruno Bossio interroga il Governo sul Tribunale di Rossano

enza bruno bossioNon molla la presa e persegue nella sua lotta per la riapertura dell’ex Tribunale di Rossano Enza Bruno Bossio. L’esponente piddina  ha presentato giovedì un’interrogazione parlamentare all’indirizzo del Ministro della Giustizia Alfonso Bonafede. Nelle premesse alla sua interrogazione, la deputata calabrese non solo conduce un approfondito excursus sulle varie tappe della battaglia per la riapertura del presidio, ma rimarca l’esigenza più volte manifestata dall’Ordine degli avvocati di più ampi spazi; che, ad oggi, il Tribunale di Castrovillari non è in grado di offrire.

ENZA BRUNO BOSSIO: RIAPRIRE UN APPOSITO TAVOLO DI DISCUSSIONE

La Bruno Bossio chiede quindi al Governo “se sia a conoscenza della drammatica situazione di crisi che ha prodotto la chiusura del Tribunale di Rossano; con riguardo alle enormi difficoltà logistiche in riferimento al trasporto pubblico locale; ai giovani professionisti costretti ad abbandonare la propria professione a causa degli elevati costi aggiuntivi; e più in generale alle enormi disfunzioni e inefficienze presenti nei tribunali accorpati di Rossano e Castrovillari. Ma anche di quali iniziative intenda adottare in proposito e se il Governo non ritenga conseguentemente necessario riaprire un apposito tavolo di discussione”.

Commenta

commenti