Home / Attualità / Enel, Giuseppe Guido (Cgil): facciamo chiarezza

Enel, Giuseppe Guido (Cgil): facciamo chiarezza

enelGiuseppe Guido, Segretario generale della Cgil Pollino Sibaritide Tirreno, si impegna a far luce sulla vertenza Enel; sulla quale “negli ultimi giorni – si legge nella nota – in troppi si stanno esercitando a prendere posizione. Esprimendosi in particolare su quanto accaduto nell’incontro di qualche giorno addietro tra Enel e Sindacato, alla presenza del Commissario Bagnato, sul futuro del sito industriale della centrale Enel di c.da Cutura. L’incontro è servito, su esplicita richiesta delle organizzazioni sindacali, a fare il punto sul percorso del programma futur-E per la rivalutazione del sito. Enel ha comunicato che i progetti ritenuti fattibili dalla prevista commissione valutatrice sono due ed integrabili tra loro.

ENEL, OTTENUTA LA DISPONIBILITA’ A ORGANIZZARE UN EVENTO PUBBLICO NEL MESE DI GIUGNO

Per uno, l’impianto di produzione di microplacton liofilizzato , le ormai famose “alghe”, si è in fase avanzata di discussione col soggetto proponente. Mentre per il progetto in ambito turistico vi è bisogno di poche settimane ancora per valutare i dettagli dello stesso. Il sindacato ha chiaramente detto alcune cose semplici e chiare:

⁃ c’è bisogno di coinvolgere il territorio nella scelta. E ha ottenuto da Enel la disponibilità ad organizzare evento pubblico da tenersi entro il mese di giugno.
⁃ Pur ritenendo meritorio di attenzione, per ricadute occupazionali e tecnologie applicate, il progetto sulle “alghe”, poiché esso occupa solo il 5% del sito, si è chiesto che si abbia, nel minor tempo possibile, notizia certa sulla fattibilità della seconda idea progettuale.
⁃ Ove nessun progetto possa realizzarsi ,oltre quello delle “alghe”,si è ribadito, non potrà esserci alternativa allo smantellamento ed alla bonifica del sito.

Il territorio dovrà, quindi e senza ulteriori attese, essere informato e coinvolto, perché ciò è la precondizione per ogni qualsiasi accordo sul futuro dell’impianto”.


Commenta

commenti