Home / Breaking News / Emanuele Fiano a Rossano a sostegno di Renzi

Emanuele Fiano a Rossano a sostegno di Renzi

emanuele fianoPrimarie Pd, l’onorevole Emanuele Fiano ha partecipato ieri a Rossano ad un’iniziativa organizzata da Zonadem per sostenere la candidatura di Matteo Renzi. “Siamo gli unici a essere impegnati in un percorso congressuale realmente democratico – ha dichiarato Fiano nel corso dell’incontro -. Noi crediamo che la politica sia confronto, incontro, autocritica e decisione. Siamo di fronte a un’alternativa secca. Fra chi gioca sulla paura per portarci indietro e chi vuole responsabilmente affrontare le sfide dell’oggi. Lo scenario che si prospetta per il futuro prossimo è quello di un panorama post elettorale incapace di garantire una maggioranza certa. Ecco perché diventa ancora più importante sottolineare la nostra distanza rispetto a chi racconta favole irrealizzabili. Sappiamo che il cammino è difficile. A eliminare i problemi della democrazia, eliminando la democrazia, sono capaci tutti. La nostra storia, quella dei riformismi e del pensiero progressista, va in tutt’altra direzione. E in questa direzione noi vogliamo andare”.

L’evento ha visto, fra gli altri, dopo le introduzioni della consigliera comunale Titti Scorza e della dirigente scolastica Anna Maria Di Cianni, candidata all’assemblea nazionale, gli interventi del presidente della Provincia di Cosenza, Franco Iacucci, e del consigliere regionale Domenico Bevacqua. Iacucci, in particolare, ha rilevato la necessità di un partito unito, di popolo e radicato nei territori. Evidenziando la doverosità di porre mano alla legge Del Rio. Per venire incontro alle difficoltà delle province, in relazione alla penuria di risorse a fronte delle funzioni da esercitare. “Ringraziando l’amico Fiano per avere accettato il nostro invito – ha affermato Bevacqua, responsabile regionale di Zonadem – vogliamo, con questa iniziativa, proseguire nell’impegno da tempo manifestato nel nostro sostegno a Matteo Renzi.

EMANUELE FIANO A ROSSANO, BEVACQUA: RENZI HA DIMOSTRATO ATTENZIONE TANGIBILE PER LA CALABRIA

La politica non è e non può essere il megafono prestato alle lamentazioni. La politica deve proporre soluzioni. E le soluzioni non possono nascere nel chiuso di una stanza di Arcore o della Casaleggio & Associati. Al netto di alcuni errori, ammessi e riconosciuti dallo stesso Renzi, il percorso intrapreso di riforme e di cambiamento è evidente. Ed è necessario che venga ripreso con ancora maggiore convinzione. Non è immaginabile perdersi nuovamente nella stagnante palude di una democrazia che non sa essere decidente. La Calabria è terra particolarmente difficile. E, per essa, durante la sua attività di premier, Renzi ha dimostrato un’attenzione tangibile. Quale non si registrava da tempo.

La definizione del Patto per la Calabria e le risorse finanziarie liberate in settori strategici per lo sviluppo della Regione, rappresentano un’opportunità straordinaria. La rinascita possibile passa, però, dalla capacità di fare squadra da parte di tutta la classe dirigente calabrese, dalla dimostrazione di essere in grado di cogliere le opportunità. Sta a noi dimostrare di saper correre, per recuperare il tempo perduto”.

Commenti
Inline
Inline