Home / Breaking News / Elaiopolio, il comune diventi proprietario

Elaiopolio, il comune diventi proprietario

elaiopolioAlla luce dell’adesione del comune di Rossano Associazione nazionale Città dell’Olio, il sindaco Stefano Mascaro ha annunciato che chiederà al Ministero per le Politiche Agricole che l’ elaiopolio possa rientrare nelle proprietà del Comune. Lo ha dichiarato ieri 17 novembre durante il consiglio comunale che ha approvato l’adesione all’unanimità.
Tra i primi impegni su questa grande e storica opportunità – ha detto il Primo Cittadino – ci sarà quello di pensare concretamente ad una rifunzionalizzazione dell’ elaiopolio, struttura strategica sia per la filiera olivicola, che per la sua posizione baricentrica nel territorio, per il rilancio complessivo dell’intero settore agroalimentare. 

ELAIOPOLIO, A ROSSANO RUOLO TRAINANTE

In secondo luogo – ha sottolineato – occorrerà fare squadra con i produttori e l’intera filiera affinchè si metta in piedi da subito un coordinamento operativo che renda la presenza di Rossano, maggiormente importante dal punto di vista dei numeri e dei contributi, nell’associazione regionale e nazionale Città dell’Olio. La Città del Codex – ha concluso MASCARO – dovrà avere un ruolo trainante rispetto agli altri comuni del territorio, dalla Sila Greca all’Arberia, passando dal basso e alto jonio.

ELAIOPOLIO, PRESTO IL MINISTRO MARTINA A ROSSANO

Probabile visita del Ministro MARTINA a Rossano per il prossimo SABATO 26 NOVEMBRE.  Prudenza e cautela dovute per le notizie attese e giunte nella giornata di ieri (giovedì 17 novembre) avevano indotto il Sindaco a non confermare l’importante appuntamento.  Cosa che è stata immediatamente fatta nella mattinata odierna, anche alla luce dell’ulteriore positiva notizia di Rossano Città dell’Olio deliberata all’unanimità dal Consiglio Comunale. La richiesta che MASCARO formalizzerà al Ministro MARTINA sarà quella di acquisire l’Elaiopolio, struttura realizzata nel 1972 e di fatto mai entrata in funzione, nel patrimonio indisponibile del Comune di Rossano, con l’obiettivo di rifunzionalizzarlo ed utilizzarlo.

Commenti