Home / Attualità / Ecoross, incontro congiunto con Cgil e comune di Rossano

Ecoross, incontro congiunto con Cgil e comune di Rossano

cgilSi è tenuto lunedì 4 agosto u.s., presso la delegazione municipale di Rossano, l’incontro tra la CGIL rappresentata da Franco Spingola per la Funzione Pubblica, Andrea Ferrone per la Camera del Lavoro di Rossano, la RSU Ecoross Cantiere di Rossano, la Ecoross rappresentata da Francesco Scigliano, Francesco Lavia e Antonio Campilongo ed il Comune di Rossano, rappresentato dall’Assessore all’ambiente avv. Alfieri.
L’incontro congiunto, a suo tempo richiesto e voluto dalla FP CGIL, è stato un momento di confronto serrato ma proficuo teso ad analizzare lo stato della vertenza, dopo che nei giorni scorsi si era addivenuti ad una rottura tra le parti che tanto clamore ha destato anche nell’ambiente sindacale della città di Rossano e nell’intero comprensorio. Nel corso della riunione, la CGIL ha ribadito ai presenti l’importanza del tavolo sindacale e che il completamento a 36 ore dell’orario al personale storico, ancora part-time, rimane l’obiettivo primario della Organizzazione sindacale e della RSU aziendale, senza precludere l’accesso al lavoro di personale aggiuntivo con contratto a tempio determinato, sottolineando che si è rivelata essere una scelta sbagliata quella di non percorrere, da subito, la strada che avrebbe potuto portare a questo, ricevendo dall’azienda dinieghi motivati da necessità e compatibilità di bilancio. L’Ecoross, contrariamente a quanto affermato, ricorre stabilmente durante l’intero anno ad assunzioni di personale a tempo determinato, non solo durante il periodo estivo in cui maggiore è la necessità di servizio anche in considerazione del maggiore afflusso turistico.
La FP CGIL,la Camera del Lavoro di Rossano e a RSU aziendale, nel riconfermare la loro piena disponibilità al confronto costruttivo (e prova ne è stata la sospensione dello stato d’agitazione e dello sciopero nel mese di luglio!), hanno evidenziato come sia possibile arrivare agli obiettivi rivendicati dalle maestranze. Intanto mettendo in piedi un circolo virtuoso che già a partire dal prossimo mese di settembre, attraverso la implementazione della raccolta differenziata, produca risultati in termini economici (come d’altra parte confermato dai rappresentanti dell’Amministrazione comunale) e , in secondo luogo, chiedendo all’azienda di utilizzare parte delle risorse impiegate per il personale stagionale per il completamento dell’orario contrattuale di lavoro. L’Amministrazione comunale, in qualità di stazione appaltante, dimostrando di essere parte attiva nella vertenza, ha invitato le parti a continuare la trattativa e ad individuare soluzioni possibili in sede negoziale.
L’impressione è stata quella di considerare l’incontro una buona occasione per riallacciare il filo della trattativa sindacale in considerazione del fatto che nell’Azienda Ecoross si sono costruite negli anni solide e consolidate relazioni sindacali che hanno portato anche al raggiungimento di significativi risultati se si considera che, nonostante le difficoltà in cui versa il settore, in azienda è stato sottoscritto un accordo per la istituzione di un premio di risultato. In considerazione di tutto ciò, la Cgil ha chiesto alla Ecoross di formalizzare una proposta e di farla pervenire alle parti entro il 20 agosto p.v.. Acquisita la disponibilità della Ecoross, l’Assessore Alfieri ha, dal canto suo, nel ribadire la disponibilità del comune, ha rinnovato alle parti l’invito a trovare una soluzione alla problematica posta con la trattativa sindacale.
La CGIL, alla conclusione dell’incontro, nel dichiararsi soddisfatta per le intenzioni e per le aperture dimostrate durante lo svolgimento dell’incontro, ha chiedendo, sin da subito, all’azienda di proseguire nel confronto non appena la proposta sarà formalizzata.

Commenta

commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*