Home / Attualità / Ecoross al Carnevale 2017 con il funerale del cassonetto

Ecoross al Carnevale 2017 con il funerale del cassonetto

ecorossEcoross in prima linea al Carnevale 2017 di Corigliano. Quest’anno condotto lungo il fil rouge del riciclo creativo dei rifiuti. L’azienda è stata parte attiva della manifestazione in particolare attraverso il funerale del cassonetto. Trasformando ben presto l’evento in un proficuo momento di sensibilizzazione ambientale per l’intera cittadinanza. Che si prepara a raccogliere la sfida del nuovo servizio di raccolta differenziata. Messo a punto dall’esecutivo guidato dal sindaco Giuseppe Geraci in sinergia con la ditta Ecoross quale braccio operativo. E non si poteva scegliere momento migliore per annunciare e rappresentare, in chiave allegorica, il “funerale del vecchio cassonetto”.

ECOROSS, ALLESTITO INFO POINT ALLO SCALO CITTADINO

In piazza Salotto, approdo del partecipatissimo corteo di mascherine, lo staff di Ecoross ha allestito un info point. Dove in tanti si sono fermati a chiedere delucidazioni sul nuovo servizio. Che a breve segnerà l’avvio di una vera e propria “rivoluzione” sull’intero territorio. Ad attirare l’attenzione di tutti, compresi i più piccini, il “funerale del cassonetto”. Con tanto di corona e manifesto funebre per simboleggiare la fine di un’era. Dal primo luglio, infatti, i vecchi cassonetti stradali saranno rimossi. E si darà il via alla raccolta con il metodo del porta a porta spinto allo Scalo e a Schiavonea. Saranno invece sostituiti nel resto del territorio comunale, dove sarà attuato un sistema misto porta a porta e con isole ecologiche di prossimità.

“Come azienda – dichiara il dott. Simone Turco dell’Ufficio Tecnico di Ecoross – abbiamo sposato in pieno questa iniziativa e partecipato con piacere e forte senso di responsabilità, cogliendo l’occasione per sensibilizzare sull’importanza della raccolta differenziata e allestendo in maniera allegorica il “funerale del cassonetto” che dal primo luglio sparirà dal territorio per dare spazio al nuovo servizio di raccolta”. “Il messaggio – afferma l’assessore all’Ambiente Marisa Chiurco – deve essere forte e sono convinta che tutte le scuole che hanno partecipato l’abbiano colto in pieno. Si sono “illuminati”, hanno capito che a tutti gli oggetti può essere data una nuova vita. E quando non è più possibile il recupero o il riutilizzo, bisogna differenziare”.

CARNEVALE 2017 CON FINALITA’ NON SOLO LUDICA

Soddisfatta l’Amministrazione comunale per l’ottima riuscita dell’evento, che dopo anni torna ad animare la città di Corigliano con una finalità non solo prettamente ludica: “È stato un esperimento – commenta l’assessore al Turismo Alessandra Capalbo ringraziando tutti i partecipanti – Il nostro intento è che il Carnevale a Corigliano abbia uno scopo educativo e quest’anno abbiamo iniziato con il tema del riciclo. Il mio impegno sarà quello di prolungare i giorni della manifestazione e di portarla su tutto il territorio cittadino”.

Commenta

commenti