Home / Attualità / EasyJet calunnia la Calabria: arriva con Scutellà e Ferrara l’ira del M5S

EasyJet calunnia la Calabria: arriva con Scutellà e Ferrara l’ira del M5S

Netta presa di posizione delle esponenti del Movimento 5 Stelle dopo l’infelice uscita di ieri sera da parte del sito di EasyJet

«Questa regione soffre di un’evidente assenza di turisti a causa della sua storia di attività mafiosa e di terremoti». Con queste poche righe la compagnia aerea low cost Easy Jet ha gettato fango su di un’intera regione.

Non si è fatta attendere la reazione della politica nostra, in primis delle esponenti del Movimento 5 Stelle Laura Ferrara ed Elisa Scutellà.

La prima, ossia la deputata rossanese, non usa giri di parole: «C’è forte indignazione – sottolinea con un video postato su Facebook – per un’azione che scoraggia il turismo. Porteremo il caso in Parlamento perché vogliamo delle scuse e dei provvedimenti. La Calabria non è solo terra di criminalità ma è abitata da persone integre e solidali. Tutto questo non fa che scoraggiare l’afflusso di villeggianti in un posto che è meraviglioso».

Sello stesso avviso l’Europarlamentare Laura Ferrara: «È una vergognosa descrizione che offende la Calabria e la mia gente, crea un danno d’immagine e scoraggia evidentemente i turisti a visitare la nostra terra, che è e deve essere nota per il suo ricco e meraviglioso patrimonio paesaggistico ed enogastronomico, per le sue antiche tradizioni e per l’accoglienza ineguagliabile che i cittadini calabresi riservano ai turisti e agli ospiti tutti. In qualità di membro della Commissione Trasporti e Turismo del Parlamento europeo scriverò ai vertici di EasyJet per chiedere che la descrizione della mia Regione venga cambiata immediatamente. La Calabria è una terra meravigliosa che merita rispetto. Basta pregiudizi sul Sud Italia».


Commenta

commenti