Home / Attualità / DUP: il Comune si apre al confronto con tutta Corigliano

DUP: il Comune si apre al confronto con tutta Corigliano

dupFar conoscere alla città, ma soprattutto a chi opera nella società civile il Dup (Documento Unico di Programmazione). Per fare in modo che nel favorire la partecipazione attiva alla gestione della cosa pubblica, ci si assicuri, nel contempo, l’efficacia e l’efficienza nelle prestazioni e nei servizi erogati al cittadino. Nonché a tutti gli attori sociali ed economici cittadini.
E’ questa l’idea fondante degli incontri programmati dall’amministrazione comunale. Propedeutici poi all’approvazione del documento che avverrà in consiglio comunale entro il prossimo 31 marzo. In occasione dell’approvazione del bilancio di previsione. Ed il primo di questi incontri si è tenuto venerdì scorso 3 marzo. Ospitato al Centro di Eccellenza, l’incontro ha fatto registrare la partecipazione delle diverse categorie. Chiamate a portare il proprio contributo, di idee e proposte, per la redazione del Dup 2017/2019. Che regolerà l’attività della Amministrazione Comunale nel prossimo triennio.

DUP, DOCUMENTO CONDIVISO DA ASSOCIAZIONI, SINDACATI E COPERATIVE

Il documento, presentato al Consiglio Comunale nella seduta del 16 gennaio scorso, ampiamente commentato per singole voci di bilancio. Sia nella parte che riguarda le missioni che in quella che riguarda i programmi. E’ stato in gran parte condiviso da associazioni categoriali e professionali, sindacati, organizzazioni sociali e cooperativismo della pesca.
All’incontro erano presenti oltre al Sindaco Giuseppe Geraci gli assessori Tommaso Mingrone, Mauro Stellato, Alessandra Capalbo, Raffaele Granata e Benito Apicella. Nonché il Presidente del Consiglio comunale Pasquale Magno, i consiglieri comunali Franco Bruno, Giampiero Dardano, Angelo Caravetta, Giuseppe Turano e Yole Sposato, il dott. Giovanni Santo responsabile del settore finanziario, ed il prof. Ettore Jotio della Fondazione TrasPArenza. Incaricata della formazione dell’organico comunale.

Erano presenti diversi rappresentanti di categorie. Dagli operatori del mare (Martilotti e Gentile) agli ingegneri (Capalbo, De Luca, Esposito e Simone). Dai rappresentanti del settore agricoltura (Pirillo, Piluso, Camodeca e Mazzei) ai sindacati (Sposato e Ammirato). Fino al mondo dell’associazionismo (don Pepe e Malfarà per i Salesiani, Gioiello per Mondiversi, Di Vincenzo per il Cif, Gallina per l’associazione Azzurra, Curatelo per l’associazione Tendiamo le mani.

DOCUMENTO PUBBLICATO SUBITO PER FAVORIRE INTEGRAZIONI E SUGGERIMENTI

Il Dup sarà opportunamente implementato sulla base delle specifiche richieste manifestate nel corso della audizione. In sede di redazione della prevista nota di aggiornamento. Ricordiamo che il Dup è stato presentato in consiglio comunale lo scorso mese di dicembre. E subito dopo è stato pubblicato sul sito istituzionale del comune. Allo scopo di farne prendere visione a tutti. Ciò allo scopo di favorire integrazioni e suggerimenti da apportare. Prima del passaggio definitivo in consiglio comunale il Dup dovrà essere approvato dalla giunta comunale. Al momento non è dato sapere se ci sono stati dei contributi al fine di migliorare il documento. Cosa, comunque, che si saprà nei prossimi giorni.

Fonte: La Provincia di Cosenza

Commenta

commenti