Home / Breaking News / Doppia preferenza di genere: il consiglio regionale rinvia

Doppia preferenza di genere: il consiglio regionale rinvia

CATANZARO, CONSIGLIO REGIONALE, Tonia Stumpo, Consigliera di parità regionale: “Doveva essere una bella e positiva giornata, invece oggi in consiglio regionale si è consumato uno strappo tra politica e società civile. Era calendarizzata l’approvazione della legge sulla doppia preferenza di genere e invece il consiglio regionale ha rinviato l’esame della proposta di legge.  Ringrazio i consiglieri Regionali Arturo Bova e Carlo Guccione che si sono espressi contro il rinvio, sostenendo le motivazioni per l’approvazione della legge sulla doppia preferenza, lanciate dalle donne e dalle parti sociali in tutte queste settimane di viaggio per la Calabria.
Le motivazioni del rinvio sono state due.
La prima di consentire al Presidente Oliverio, assente per un viaggio istituzionale, di essere presente nel giorno dell’approvazione della legge e la seconda infondata di Incostituzionalità, sulla quale non commento per signorilità. Sulla prima credo sia giusto dire qualcosa in più.
Il Presidente Oliverio ha più volte dimostrato di essere sensibile al tema delle politiche di parità pertanto la sua volontà a essere presente il giorno dell’approvazione della legge va rispettata al pari del fatto che il voto che andrà fatto nel primo consiglio regionale utile lo considereremo come un voto di fiducia sul Presidente stesso.
In attesa di vedere cosa succederà ancora, resto sempre dalla stessa parte, quella delle donne”.

Commenta

commenti