Home / Attualità / Domenica di sangue sulle strade calabresi: morte due persone sulla Statale 18

Domenica di sangue sulle strade calabresi: morte due persone sulla Statale 18

Il frontale è avvenuto sulla strada tirrenica all’altezza di Cirella, nel comune di Diamante: coinvolte tre persone, due sono morte

Domenica di sangue sullo strade calabresi. Scenario macabro, ancora una volta, la Statale 18 all’altezza di Cirella, nel comune di Diamante. Dove tre auto, per cause ancora in corso di accertamento, sono rimaste coinvolte in uno scontro frontale nella località della costa tirrenica cosentina. Due persone sono morte: un uomo di 61 anni, che era alla guida di una “Mini Minor”, e una donna di 60, che viaggiava sull’altra autovettura coinvolta nell’incidente, una Fiat 500. Il conducente della “500”, marito della donna, é rimasto ferito ed è stato portato in elisoccorso nell’ospedale dell’Annunziata di Cosenza. Nell’impatto è rimasta coinvolta anche una Lancia “Y10” a bordo della quale viaggiava, insieme al fidanzato, la figlia della coppia che si trovava sulla 500. I due non hanno riportato ferite. Sul posto sono giunti i sanitari, l’elisoccorso e la Polizia stradale per le indagini del caso.

Nella prima domenica della Fase 2, dunque, le strade calabresi tornano a tingersi di rosso sangue.


Commenta

commenti