Home / Attualità / Discariche a Cantinella, Chiurco denuncia inciviltà

Discariche a Cantinella, Chiurco denuncia inciviltà

discaricheDiscariche a Cantinella, è da tempo che l’amministrazione Geraci, soprattutto attraverso l’assessore all’ambiente, Marisa Chiurco, cerca di denunciare alla pubblica opinione l’atteggiamento scellerato, per fortuna solo di una minima parte, di cittadini che in sfregio a qualsiasi regola, ma soprattutto non avendo a cuore la difesa e la salvaguardia dell’ambiente, abbondano ogni sorta di rifiuto, anche nei posti più impensati.
Va detto che rispetto al recente passato, grazie anche ad una efficace politica di bonifica del territorio, molte discariche abusive sono state bonificate, però rimane lo “zoccolo duro”, ed è per questo che l’assessore Chiurco, prendendo spunto dall’ennesimo “attentato” all’ambieente cittadino, attraverso una nota, cerca di sensibilizzare i coriglianesi ad avere maggiore rispetto per la natura e per il verde che ci circonda.
Ed ecco che in una nota di segnala l’ennesimo abbandono irresponsabile, questa volta a Contrada Torre Voluta. “Non corrispondono, invece, al vero – sottolinea la nota – le immagini circolate in questi giorni e relative a Cantinella. Nessun riscontro, infatti, è emerso dai sopralluoghi avvenuti negli stessi giorni nei pressi della Camera di Commercio e dell’istituto scolastico don Bosco”.

DISCARICHE, APPELLO AI CITTADINI

E poi registriamo la dichiarazione dell’assessore Chiurco che ribadisce l’impegno quotidiano dell’esecutivo Geraci rispetto alla pulizia ed al decoro urbano, e poi coglie l’occasione per denunciare pubblicamente quanti continuano a deturpare il territorio e l’ambiente, risorse che appartengono a tutti.
“A tal proposito – afferma Marisa Chiurco – vorrei rivolgere l’ennesimo appello affinché tutti i cittadini si servino del centro di raccolta per poter conferire qualsiasi rifiuto differenziabile e del ritiro a domicilio per gli ingombranti. Inoltre – afferma ancora la Chiurco – vorrei invitare la cittadinanza ad aumentare la raccolta differenziata, usufruendo del servizio porta a porta, già attivo sul territorio e rivolto a tutte le utenze, per il multimateriale, la carta e il cartone e utilizzando le apposite campane per il vetro; le attività commerciali possono avvalersi della raccolta porta a porta anche per l’umido. L’invito a differenziare – afferma ancora l’assessore all’ambiente – vale anche per la partecipazione alle iniziative di carattere culturale, come quella di Natale in salotto che si terrà fino a domenica 18 allo Scalo, per cui sono stati predisposti i raccoglitori per il vetro, il multimateriale e l’umido, confidando nel corretto uso da parte dei numerosi visitatori e degli espositori.

DISCARICHE, MANCANZA DI SENSO CIVICO BOOMERANG SUI CITTADINI

In attesa dell’approvazione del nuovo bando nel quale è prevista la differenziata spinta allo Scalo ed a Schiavonea – l’assessore Chiurco – vorrei ricordare, infine, che per tutto il periodo invernale è possibile conferire i rifiuti solidi urbani dalle ore 16.30 alle ore 24. Ritengo fondamentale, così come ho avuto modo di dire già in altre circostanze, la collaborazione fattiva di tutti i cittadini affinché il nostro ambiente possa essere difeso e tutelato a dovere”.
Quel che non si comprende è che la mancanza di senso civico ha un effetto boomerang sugli stessi cittadini i quali saranno costretti a pagare maggiori tasse proprio a causa degli indisciplinati. Su questo punto è forse il tempo di azionare meccanismi restrittivi attraverso l’emissione di multe salate ai trasgressori.

Commenta

commenti