Home / Attualità / Disagi e allagamenti a Schiavonea. Cittadini barricati in casa. Attivata sorveglianza idraulica

Disagi e allagamenti a Schiavonea. Cittadini barricati in casa. Attivata sorveglianza idraulica

Corigliano Rossano è sotto assedio dal maltempo. Il Sindaco Flavio Stasi, intanto, ha attivato il centro Centro operativo di Protezione Civile

Pioggia, vento, e incuria. Così il borgo marinaro di Schiavonea si sveglia sommerso dall’acqua. Le strade si trasformano in fiumi. Altro colpo mortale inferto a un territorio martoriato. Il messaggio di allerta della protezione civile aveva presagito una giornata all’insegna del maltempo, ma la situazione sta degenerando di ora in ora. Un sistema fognario inesistente , pendenze sbagliate, e in fine aggiungete la forza distruttrice della natura e troverete un borgo marinaro inondato. Questo significa vivere nell’ iper- periferia. Dove nulla è scontato, neppure poter uscire di casa. Oggi parliamo di una situazione emergenziale, ma chi vive a Schiavonea sa che qui bastano anche due gocce di pioggia per rendere alcune strade non percorribili. Oggi quelle strade sono del tutto scomparse.

Intanto, il sindaco Stasi – già da ieri sera – ha attivato il centro operativo di protezione civile. Inoltre, è stato subito avviato un sopralluogo nei pressi della chiesa del San marco a Rossano per verificare la stabilità dell’immobile mentre per Schiavonea è stata avviata la sorveglianza idraulica per il ripristino degli scoli delle acque.

G.G.


 

Commenta

commenti