Home / Attualità / Diritto di replica: festeggiamenti in montagna, Oranges: “Noi c’eravamo!”

Diritto di replica: festeggiamenti in montagna, Oranges: “Noi c’eravamo!”

COMUNICATO STAMPA

francesco-paolo-orangesFesteggiamenti in montagna in onore di San Francesco. Se il Sindaco, il Vicesindaco ed il Presidente del Consiglio Comunale fanno parte dell’Amministrazione Comunale allora vuol dire che questa era più che presente alla manifestazione religiosa che, nei giorno scorsi, ha visto protagonista Piana Caruso, nella montagna di Corigliano. C’erano tutti e tre, altro che, e quando ce n’è stata esigenza hanno indossato anche la fascia tricolore. Chi ha denunciato l’assenza dell’Esecutivo GERACI in quella occasione o ha problemi di vista o, effettivamente, non c’era. Questa, si chiama malafede. Di certo, era una figuraccia che ci si poteva risparmiare.
E’ quanto precisa il vicesindaco Franco ORANGES che alla quattro giorni dedicata al santo patrono in montagna ha partecipato, in diversi momenti, con il Sindaco Giuseppe GERACI ed il Presidente del Consiglio Pasquale MAGNO.
Al nutrito gruppo di cittadini residenti nella zona montana coriglianese, si ritiene debba farsi una domanda: dal 27 al 30 agosto eravate veramente a Piana Caruso e Baraccone? Esternare lagnanze, seppur in maniera garbata – dichiara  ORANGES – con le quali si denuncia e ci si duole dell’assenza dell’Amministrazione, pur se, di fatto, tutto ciò  non risponde al vero, sa di velata cattiveria e di polemica alquanto vacua.
Il 27 agosto quando il sacro busto del Santo Patrono giungeva a Piana Caruso, ad accoglierlo, tra i tanti fedeli, c’era il Vice Sindaco, certamente non vestito in forma ufficiale perché il momento non lo richiedeva. Così come era in chiesa, la sera, quando v’è stata la proiezione del video sul testimone graziato da S. Nicola da Longobardi ed il 28, davanti alla chiesa per salutare la processione e ad assistere all’esibizione corale di San Francesco di Paola. ORANGES c’era anche il 30 agosto quando san Francesco giungeva da Baraccone e in quell’occasione indossava anche la fascia tricolore. Con lui c’erano anche MAGNO ed il Correttore Padre BOTTINO. Il Sindaco GERACI ha preso parte alla solenne celebrazione eucaristica presieduta dal Generale dei Minimi, Padre Francesco MARINELLI.
Stessa cosa vale per i festeggiamenti civili.  Pur tra le tante difficoltà di ogni ordine e grado e gli esiti e i postumi delle recenti alluvioni – aggiunge ORANGES – il Comune, su mio interessamento   ha messo a disposizione dei Padri  Minimi, il palco e le sedie per lo spettacolo teatrale  e le pedane per quello musicale in contrada Baraccone.
Quello che dispiace – conclude – è questo atteggiamento di malafede verso chi, tra atavici e attuali problemi, tenta, con sforzo, di dare risposte, anche contribuendo al decoro e alla conservazione delle locali tradizioni.

Commenta

commenti

1 Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*