Home / Attualità / Delrio conferma: A3 pronta il 22 dicembre

Delrio conferma: A3 pronta il 22 dicembre

delrioSaranno rispettati i tempi di chiusura definitiva dei cantieri sull’autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria. Lo assicura il ministro Graziano Delrio. Che è giunto a Mormanno, nel Cosentino, per la firma di un protocollo per le infrastrutture nell’area del Pollino. «Assolutamente sì», ha risposto a chi gli chiedeva se è confermata la data del 22 dicembre. Giorno in cui lo stesso ministro dovrebbe effettuare un sopralluogo con il premier, Matteo Renzi. «Il presidente Armani – ha spiegato riferendosi al presidente dell’Anas che lo accompagna nella visita di oggi – sta lavorando intensamente con i suoi uomini sulla Salerno-Reggio Calabria. E quindi sappiamo che sarà un momento importante per tutta Italia».

A chi gli faceva notare che lungo il tratto cosentino dell’autostrada ci sono tre interruzioni, Delrio ha spiegato che «servono a fare le ultime manutenzioni straordinarie e quindi – ha aggiunto – assolutamente siamo molto fiduciosi; c’è la galleria da completare. Ci sono passato – ha concluso – anche adesso».

DELRIO: ACCORDO FIRMATO E’ MOLTO IMPORTANTE

Delrio si è soffermato, ovviamente, anche sul motivo principale della propria visita. «L’accordo che firmiamo stamane è molto importante. I sindaci e il presidente del parco l’hanno voluto con grande intensità. Con il presidente del parco  abbiamo ragionato per più di un anno e mezzo fa. Quando siamo venuti dopo il terribile episodio della morte di un operaio su un viadotto. C’eravamo fatti una promessa di risolvere insieme ad Anas sia il problema del viadotto, e quindi di ripristinarlo rapidamente, sia quello di assumere con più responsabilità iniziative per tutta la viabilità di accesso all’A3, oltre che per il potenziamento delle infrastrutture per quanto riguarda la parte turistica del bellissimo parco del Pollino. Credo – ha concluso – che a distanza di un anno e mezzo abbiamo rispettato le promesse e questo mi pare un fatto positivo che deve dare anche fiducia per il futuro».

DELRIO: AVVIATO IL PROGETTO CASA ITALIA

«Certamente l’Italia è rimasta un paese molto fragile dal punto di vista del dissesto idrogeologico e anche dal punto di vista della fragilità sismica, come sappiamo. Questo è il motivo per cui il governo ha avviato il progetto Casa Italia; un progetto di lungo periodo per poter fare in modo di prevenire i disastri naturali, di evitare di piangere dei morti ogni volta che c’è un terremoto. È un progetto di prevenzione pluriventennale che servirà a mantenere più sicuri i nostri figli, le generazioni che verranno», ha detto ancora il ministro.
«Nel frattempo – ha aggiunto – abbiamo fatto dei piani contro il dissesto e il piano per l’edilizia scolastica che il governo ha messo in campo già da un paio d’anni per poter tamponare le situazioni più emergenziali».

Il protocollo d’intesa finalizzato alla riqualificazione di viabilità locale in adiacenza al Macrolotto 3.2 della A3 Salerno-Reggio Calabria è stato sottoscritto dal ministro Delrio, dal presidente di Anas Armani, dal presidente della Regione Calabria Gerardo Mario Oliverio, dal presidente facente funzioni della Provincia di Cosenza Graziano Di Natale, dal presidente del Parco Nazionale del Pollino Domenico Pappaterra e dai sindaci di Laino Borgo, Laino Castello, Mormanno e Morano Calabro.

Commenti