Home / Ambiente / Crosia: Viabilità sperimentale in vigore nei prossimi giorni

Crosia: Viabilità sperimentale in vigore nei prossimi giorni

crosiaCondividere con i cittadini di Crosia le problematiche della comunità. Dal traffico urbano al bilancio, dai bandi e finanziamenti europei alle opportunità per i giovani. Infine, ai progetti di sviluppo realizzati, in corso e in programma per i prossimi anni.Con questo metodo l’Esecutivo Russo continua ad operare. Nel solco della trasparenza e della partecipazione attiva e democratica della comunità alla Cosa Pubblica. 

Sono questi i concetti ribaditi dal Sindaco, Antonio Russo, nel corso della due giorni di confronto sulla Viabilità sperimentale.

Un dibattito proficuo – dichiara soddisfatto il Primo Cittadino. – Nel corso del quale abbiamo avuto modo di confrontarci con i tanti cittadini che hanno aderito all’iniziativa. E che in maniera costruttiva hanno inteso porre domande e suggerimenti che sicuramente terremo in considerazione.

CROSIA VIABILITA’ SPERIMENTALE IN VIGORE

Nella realizzazione del nuovo piano di viabilità sperimentale che di qui a poco entrerà in vigore.

Un piano che ovviamente – aggiunge – non risolverà completamente le numerose criticità della viabilità urbana. Molto caotica e poco rispondente ai canoni di sicurezza soprattutto in alcune aree del territorio comunale.

Ma che, certamente – continua – andrà a tamponare alcune situazione di grave disagio, garantendo maggiore sicurezza ai pedoni, più parcheggi per residenti e attività commerciali, accesso ai diversamente abili, un traffico urbano più scorrevole. Nei prossimi giorni entrerà in vigore questo nuovo programma di viabilità, che stiamo ultimando tenendo conto delle esigenze della collettività e delle istanze sollevate dalla maggioranza dei residenti dei quartieri che saranno interessati da queste variazioni al traffico.

Fermo restando – conclude il Sindaco – che, in prossimità dell’estate, abbiamo intenzione di programmare ulteriori incontri per verificare la validità del piano viario ed intervenire con eventuali modifiche, qualora dovessero manifestarsi falle o carenze nel progetto. Questa è la nostra idea di democrazia partecipata e di cittadinanza attiva. Questo è il nostro metodo di Governo che non può non coinvolgere la comunità.

Commenta

commenti