Home / Attualità / Crosia: telefonia, servono nuovi ripetitori

Crosia: telefonia, servono nuovi ripetitori

russoRilancio, valorizzazione e ripopolamento del centro storico. È necessario ripristinare e potenziare i servizi per rendere maggiormente appetibile a residenti e turisti l’idea di investire in opere e progetti che abbiano come meta privilegiata l’antico borgo. Con questo obiettivo il Sindaco, su proposta del capogruppo di maggioranza, Francesco Russo, interfaccia diretta con i residenti crosioti della parte alta della cittadina, scrive alle compagnie di telefonia mobile Tim e Vodafone , per richiedere il potenziamento della linea.

Contenuto della missiva inoltrata dal sindaco Antonio Russo

L’azione di questo Esecutivo mira al rilancio, alla valorizzazione ed al ripopolamento del Centro storico, possibile solo attraverso la rivitalizzazione delle attività commerciali e dei servizi. Per questo, facendo seguito alle numerose istanze pervenute all’Amministrazione Comunale, da parte dei cittadini residenti nel Centro Storico, che segnalano il malfunzionamento dei servizi telefonici cellulari, sia per quanto riguarda le chiamate vocali che la linea internet, e considerato che queste carenze interessano non solo la popolazione del borgo antico, ma anche una parte della frazioni più decentrate, a ridosso dello stesso, chiediamo la possibilità di valutare il potenziamento della linea per comunicazioni telefoniche mobili inerenti alle Vostre utenze. Adottando, ovviamente, tutte le necessarie misure precauzionali per prevenire danni alla salute della popolazione, soprattutto nei confronti dei più esposti, bambini ed adolescenti. Siamo convinti che tale potenziamento permetterebbe di offrire ai cittadini un servizio migliore, capillare e in grado anche di fornire opportunità di sviluppo. Oltre a garantire una maggiore sicurezza per chi (come i tanti anziani residenti) non possiede una linea di telefonia fissa ed ha necessità di una copertura mobile efficiente per poter comunicare.

 

Commenta

commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*