Home / Attualità / Crosia, Tavernise (M5S) su bilancio e Dup: tagli inaccetabili ai servizi

Crosia, Tavernise (M5S) su bilancio e Dup: tagli inaccetabili ai servizi

Bilancio e Dup (Documento Unico di Programmazione) all’esame del Consiglio comunale di Crosia. Il Consigliere comunale e capogruppo del M5S Davide Tavernise, però, è molto critico sui tagli previsti in vari settori. Lo stesso Tavernise evidenzia come ci sia un incremento di risorse solo per le politiche sociali e le famiglie. Tutto il resto solo tagli. L’amministrazione comunale di Crosia, guidata dal Sindaco Antonio Russo, comunque, segue una logica che è quella imposta dalle continue e scellerate politiche nazioni che impongono, in un certo qual modo, i tagli agli Enti locali. I quali, ormai, gestiscono autonomamente le proprie risorse. Sempre più esigue.

TAVERNISE: VOTEREMO CONTRO QUESTO BILANCIO

“Giovedi 30 marzo – dice Tavernise – siamo chiamati ad approvare in consiglio comunale il bilancio di previsione 2017 e il documento unico di programmazione per i prossimi tre anni. Il taglio alla spesa pubblica di questo bilancio rischia di non garantire i servizi che una comunità come Crosia merita. L’amministrazione Russo ha previsto un taglio di quasi 250.000 euro all’ordine pubblico e la sicurezza, 12.000 euro in meno per l’istruzione e il diritto allo studio, 9.500 euro in meno rispetto alla valorizzazione dei beni culturali, 19.000 euro in meno per politiche giovanili e sport, 27.000 euro in meno per il turismo, 35.000 euro in meno per lo sviluppo sostenibile, addirittura 600.000 euro in meno per la viabilità stradale. Tutto ciò mentre i cittadini di Crosia pagano tutte le tasse comunali al massimo consentito dalla legge. Voteremo contrario in consiglio a questo bilancio e faremo battaglia perchè non è accettabile far finta di nulla mentre si è avviato un vero e proprio processo di MACELLERIA SOCIALE!”.

INCREMENTO SPESE SOLO PER POLITICHE SOCIALI E FAMIGLIE

Un incremento di spese, così come spiega Tavernise, è previsto solo per la missione 12.1 del Dup (diritti sociali, politiche sociali e famiglie), con un aumento da 23.600 euro del 2016 a 216.600 euro del 2017 con la previsione di realizzare un asilo nido comunale nell’attuale sede del centro diurno di Crosia, e per la missione 12.5 (interventi per le famiglie), dove è previsto un aumento di quasi 350.000 euro (128.300,00 del 2016 a 456,339,00 del 2017).

 

Commenta

commenti