Home / Breaking News / Crosia, Russo chiede la convocazione del comitato per la sicurezza

Crosia, Russo chiede la convocazione del comitato per la sicurezza

crosiaInoltrata dal sindaco di Crosia Antonio Russo formale istanza al Prefetto di Cosenza per la convocazione urgente del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza. Nel clima di violenza ultimamente scatenatosi a danno di cittadini e istituzioni, è quantomai necessario infatti adottare azioni volte al ripristino della legalità all’interno del perimetro comunale; nonché nel territorio della Valle del Trionto. “Dopo circa due anni – dice il Sindaco – nei quali la vita dei cittadini e quella amministrativa di Crosia è stata turbata da atti di violenza e minaccia, che non hanno colpito soltanto e a più riprese le istituzioni locali ma anche tantissimi cittadini ed imprese del nostro territorio, crediamo che sia necessario avviare una vera e propria azione di prevenzione e di bonifica della criminalità.

CROSIA, STABILIRE UNA STRATEGIA D’INTERVENTO

Sosteniamo da sempre, – aggiunge Russo – attraverso un’azione di governo cristallina e integerrima, l’affermazione di un principio cardine e democratico che è quello del rispetto delle regole. In questa operazione ambiziosa e sicuramente difficile non possiamo rimanere soli. Ecco perché ho ritenuto opportuno chiedere al Prefetto Tomao la convocazione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza.  All’indomani dell’atto incendiario e delle aggressioni fisiche che ho subito; ma anche e soprattutto  a seguito delle minacce indirizzate ad alcuni imprenditori locali; nonché le azioni intimidatorie a danno del vicesindaco Forciniti e dell’assessore Capristo.

Così che si riesca a stabilire una strategia d’intervento tra forze dell’ordine per arginare i fenomeni criminali; che ormai a cadenza periodica interessano Mirto-Crosia ed il suo territorio. Non possiamo perdere altro tempo, perché – conclude –anche dalla tutela del diritto alla sicurezza dipende l’azione amministrativa.

Commenta

commenti