Home / Breaking News / Crosia: Psa, rinviata approvazione documento preliminare

Crosia: Psa, rinviata approvazione documento preliminare

psa-mirtoAdozione del documento preliminare al Piano Strutturale Associato (PSA) della Sibaritide. Il consiglio comunale ha rimandato di una settimana l’approvazione del punto, per il dissenso espresso dal capogruppo Pd Santo Seminario, per il mancato deposito in aula degli elaborati allegati al Progetto. L’esecutivo Russo, dopo l’impegno profuso fin dai primi giorni del proprio insediamento, per colmare i gravi ritardi causati dalla precedente Amministrazione Comunale, nell’adozione del piano, ha preferito rimandare di qualche giorno l’importante appuntamento, per dare all’opposizione la possibilità di visionare l’intera documentazione, già peraltro da tempo a disposizione dei consiglieri presso gli uffici comunali.
È quanto fanno sapere lo stesso Primo Cittadino ed il consigliere comunale con delega al Psa, Giovanni Greco, che nel corso dell’assise civica tenutasi ieri (mercoledì 23 ottobre 2014) ha relazionato dettagliatamente sul documento preliminare del Piano strutturale Associato, ma soprattutto dei vantaggi che deriverebbero, sia per il Comune che per il territorio, dall’attuazione del programma sinergico di urbanizzazione. Al Consiglio comunale ha partecipato, fornendo ulteriori dettagli, anche l’architetto Sandra Vecchietti, responsabile dell’Ufficio del Piano.
In un’Amministrazione attenta e coerente con gli impegni presi – afferma Russo – è giusto che ci sia sempre spazio per la discussione ed il dialogo, base e fondamento della democrazia. Le decisioni importanti devono essere assunte con cognizione di causa e grande senso di responsabilità. Non voglio che nessuno possa farle passare come provvedimenti calati dall’alto, né insinuare alcun tipo di irregolarità derivante da dubbi o perplessità. Per questo – continua – abbiamo ritenuto opportuno dare qualche ulteriore giorno di tempo al Capogruppo Pd Santo Seminario, affinché possa informarsi meglio, consultando gli atti e tutta la documentazione, peraltro già da tempo in suo possesso, e di cui gli allegati si trovano presso gli uffici comunali, per poter giungere all’approvazione del documento preliminare del Psa. Un progetto che, ribadisco, – conclude il Sindaco – è essenziale per garantire lo sviluppo e la crescita di questo territorio, contrastando l’isolamento dei centri urbani e di quelli rurali, con l’intento di rigenerarli e riqualificarli e migliorando, così, la qualità della vita.
Questo strumento, che va a sostituire il vecchio Piano Regolatore Generale (Prg) – dichiara Greco – valorizzando gli elementi ambientali, integrando il paesaggio naturale con le infrastrutture del territorio, rappresenta la nostra grande opportunità di creare un efficiente sistema urbano policentrico, per uno sviluppo economico e sociale equilibrato. Coinvolgendo cinque comuni, Calopezzati, Cassano, Corigliano, Crosia e Rossano, quindi una buona parte del territorio della Sibaritide, il Psa ci consentirà di dare ad essi una decisiva e coordinata crescita, pur mantenendo le loro rispettive identità e peculiarità. Noi, con grande responsabilità amministrativa – continua – ci siamo da subito attivati per colmare il gap rispetto agli altri comuni e le grandi lacune nell’iter burocratico, derivate dalla precedente Amministrazione, per giungere finalmente all’approvazione del Piano, che altrimenti rischierebbe di essere seriamente inficiato. Ad oggi, evidentemente – conclude il Consigliere – il collega Seminario, ha ancora bisogno di approfondire per comprendere la grande opportunità ed i benefici che deriverebbero dall’approvazione del Psa.

Commenta

commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*