Home / Attualità / Crosia: prossimamente la nuova gara per lo smaltimento dei rifiuti urbani

Crosia: prossimamente la nuova gara per lo smaltimento dei rifiuti urbani

CONSIGLIO-29091403La Tari, nuova imposta comunale istituita dal Governo Renzi con legge di stabilità 2014, da quest’anno si paga a consumo. Più spazzatura si produce, maggiore sarà l’importo che le utenze dovranno versare. Da qui gli aumenti che diverse famiglie avranno modo di constatare nel ricevere gli avvisi di pagamento. C’è solo un modo per riuscire ad abbattere gli importi di questa tariffa nel prossimo futuro: applicare in modo costante la differenziata. Minore sarà il conferimento in discarica, minore sarà l’importo dovuto alla Regione Calabria che, tra le altre cose, ha adottato le nuove misure in materia di rifiuti, aumentando la tariffa da novantuno a centoquarantotto Euro a tonnellata.
È quanto emerso nel corso della seduta consiliare tenutasi ieri sera (lunedì 29 settembre 2014) durante la quale si è provveduto ad approvare il Piano Finanziario del servizio di gestione dei rifiuti urbani per l’anno 2014.
Stiamo vivendo una situazione molto difficile – ha dichiarato il sindaco Antonio Russo – e sappiamo bene quanto tutti gli aumenti introdotti dal Governo centrale andranno a pesare sulle famiglie. Ma al momento non abbiamo la possibilità di fare nulla di diverso da quanto fatto. Sia perché questo bilancio, paradossalmente approvato a fine anno, quindi con oltre sei mesi di ritardo, è un bilancio che appartiene alla precedente Amministrazione e che noi stiamo solo responsabilmente ratificando. Sia perché il comune di Crosia è costretto ad applicare tutte le aliquote al massimo, poiché la stessa Giunta Aiello, che ci ha preceduti, ha aderito al Piano di Riequilibrio, e questo, per legge, impone ai comuni attuatori di tale misura, di coprire al cento per cento il costo di ogni servizio. Da parte nostra – ha ribadito il Primo Cittadino – ci stiamo impegnando per poter giungere a sanare la disastrosa situazione delle casse comunali, cercando di operare scelte oculate, in sintonia con la politica di spending review, anche interna. E cercando, nei nostri futuri bilanci, di poter abbattere al massimo i costi. Chi amministra – ha concluso Russo – deve assumersi responsabilità e compiere scelte difficili e scomode che, comunque, prima o poi qualcuno deve avere il coraggio di affrontare. Noi lo stiamo facendo ed in questo vogliamo rendere partecipe la cittadinanza. Mi sforzerò di spiegare alla mia gente tutti i meccanismi, spesso difficili e contorti, della Pubblica Amministrazione.
Per quanto riguarda il servizio di raccolta differenziata – ha aggiunto l’assessore all’ambiente Serafino Forciniti – abbiamo intenzione di renderlo più capillare. Già nei prossimi mesi avvieremo una nuova gara che comprenda la copertura di tutto il territorio comunale, consentendo ai cittadini di effettuare una più omogenea differenziazione dei rifiuti.
Per questo, mi appello al senso civico ed all’impegno di tutti per far si che si possano raggiungere le percentuali previste dalla legge garantendo, oltre ad una città più pulita e vivibile, bonus e agevolazioni, con un conseguente notevole risparmio, derivante dal minor quantitativo di rifiuti conferiti in discarica.
Nel corso dell’assise civica, si è provveduto, inoltre, all’approvazione del deliberato per sensibilizzare le Istituzioni alla riattivazione delle procedure per la realizzazione dei due Megalotti 8 e 9 Sibari-Crotone, sulla statale 106.

Commenta

commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*