Home / Ambiente / Crosia: Prevenzione incendi, macchina comunale operativa da maggio

Crosia: Prevenzione incendi, macchina comunale operativa da maggio

crosia crosiaPrevenzione incendi : due imprese esterne, oltre a uomini e mezzi dell’Agenzia regionale Calabria Verde. A sostegno degli operai della manutenzione comunale continuano ad operare dallo scorso giugno, su tutto il territorio comunale. Per bonificare, pulire e mettere in sicurezza i terreni e le aree pubbliche. Contestualmente proseguono i controlli e le verifiche degli agenti della Polizia municipale in ottemperanza all’ordinanza sindacale. N.6/2017 sulla manutenzione e pulizia dei terreni privati.

Si muove ormai da oltre un mese la macchina operativa di prevenzione e controllo, coordinata dal Sindaco Antonio Russo con il supporto degli uffici comunali del settore ambiente, della manutenzione e della polizia municipale. Per evitare il proliferare di aree ad alta intensità vegetativa che potrebbero dare origine ad incendi nel periodo estivo.

 CROSIA, PREVENZIONE INCENDI

A fine maggio – dice il sindaco Russo – abbiamo attivato un’unità operativa interforze che ancora oggi è a lavoro. Per pulire, bonificare e tenere sotto controllo tutte le aree di pertinenza comunali e tutti gli spazi pubblici. Grazie anche all’operatività del vicesindaco e assessore all’Ambiente Serafino Forciniti siamo riusciti a pianificare in tempo un calendario di interventi. Partito nella primavera scorsa con la pulizia e riqualificazione delle aree verdi presenti nell’area del lungomare. Nel centro urbano di Mirto e nel Centro storico di Crosia. Successivamente – aggiunge – con l’aiuto indispensabili degli operatori dell’Agenzia regionale Calabria Verde e di due ditte esterne. Ai quali va il nostro sentito ringraziamento, abbiamo iniziato a lavorare in tutte le aree periferiche. Innanzitutto per creare delle linee spartifuoco e per ripulire tutti i terreni comunali e le cosiddette aree standard. Ad oggi buona parte del territorio di Crosia è sottocontrollo ed a basso rischio incendi.

MACCHINA COMUNALE OPERATIVA DA MAGGIO 

Questo, grazie anche alla collaborazione dei cittadini e all’attività preventiva della Polizia municipale che nel mese di giugno ha attivato le verifiche sui terreni privati, invitando diversi proprietari a provvedere alla pulizia e alla manutenzione dei fondi. C’è ancora – ricorda il Primo cittadino – qualche area critica, sempre in proprietà privata, che abbiamo segnalato e provveduto nuovamente a sollecitare e già nelle prossime ore, nel caso in cui i luoghi dovessero continuare a rimanere nell’incuria, siamo pronti a passare alla fase sanzionatoria 

 

Senza dubbio – aggiunge il Primo cittadino. – Anche questa attività di prevenzione rientra nel più ampio piano di riqualificazione ambientale inaugurato nel 2014 con l’insediamento di questa Amministrazione comunale. Non abbiamo più i cumuli di spazzatura per le strade che negli anni scorsi erano fonte costante di roghi e rilascio di diossina nell’atmosfera. Così come abbiamo ridotto al minimo la possibilità di registrare incendi lungo le strade comunali poderali. Lungo le quali abbiamo falciato e rimosso le erbacce e rimosso tutti gli elementi che avrebbero potuto generare roghi. Insomma – conclude Russo – stiamo lavorando e prevenendo, ormai da tempo, per restituire ai cittadini un realtà urbana pulita e sicura.

Commenta

commenti