Home / Attualità / Crosia pianifica gemellaggio con Merano

Crosia pianifica gemellaggio con Merano

crosiaCrosia continua a pianificare attività di promozione culturale e turistica della città e del territorio. In questo contesto si inserisce un nuovo progetto intrapreso dall’Esecutivo Russo. E che vedrà l’Assessore alla Cultura Graziella Guido ospite nella Città di Merano, in provincia di Bolzano. Dal prossimo Venerdì 17 a Lunedì 20 Febbraio parteciperà all’evento promozionale dei prodotti agroalimentari calabresi. Con una mission: intraprendere un iter di gemellaggio. Che favorisca le relazioni umane e culturali tra il Comune di Crosia e quello della Città capitale italiana dei Mercatini di Natale.

CROSIA, MERCATINI DI NATALE EVENTO DA RENDERE ANCORA PIU’ ESCLUSIVO

L’evento, promosso dall’Associazione Fare Calabria, si inserisce nel contesto della celebrazione del 60° anniversario del Piccolo Teatro Città di Merano (BZ), in collaborazione con il Piccolo Teatro, la U.I.L.T (Unione Italiana Libero Teatro) ed il Comune di Merano. Nel suo piccolo – commenta l’Assessore Guido – Crosia ha, ormai da sette anni, avviato una sua tradizione dei Mercatini Natalizi. Un evento, realizzato in partnership con l’Istituto Donizetti, atteso e sempre in crescendo. Che abbiamo intenzione di rendere ancora più esclusivo e suggestivo. Consapevoli che c’è ancora tantissimo da fare per raggiungere un livello di qualità tale da poter ambire ad avere le attenzioni di turisti e visitatori a livello interregionale e nazionale. Ma intraprendendo il percorso giusto – sottolinea – credo si possa riuscire nel nostro obiettivo.

Che è quello di una maggiore diffusione di questo evento, per dare nuovo impulso al turismo. E quindi alla crescita economica della cittadina e del territorio. Da qui, la mia idea di partecipare all’evento promosso da “Fare Impresa Calabria”. Aprire un rapporto di dialogo con le Istituzioni e gli Amministratori della Città di Merano. Che porti ad un auspicato iter di gemellaggio tra i due Comuni. Un’idea – conclude Guido – che nasce, per dare impulso a un interscambio culturale ed economico. Un modo per esportare, nel Trentino Alto Adige, le nostre tradizioni, i prodotti della nostra terra e le aziende che li lavorano e, viceversa, un’apertura del nostro territorio alla loro cultura, alle loro aziende e prodotti.

Commenti
Inline
Inline