Home / Attualità / Crosia, notte di Capodanno con i Sabatum Quartet e Le Rivoltelle

Crosia, notte di Capodanno con i Sabatum Quartet e Le Rivoltelle

crosiaCon l’avvicinarsi della chiusura dei Mercatini natalizi di Mirto Crosia, successo di presenze e critica, l’attenzione è pronta a focalizzarsi sui prossimi eventi della programmazione artistico-culturale promossa dal Governo Russo. Musicando nel Borgo (28-29-30 Dicembre); La Notte di Capodanno (31 dicembre/1 gennaio); Young People in the making (6 gennaio). Queste le tre manifestazioni cardine del cartellone natalizi. Che sono state presentate dal consigliere comunale delegato al turismo, Francesco Russo; che sostenuto dalla grande sinergia tra le istituzioni cittadine, le associazioni territoriali e le forze imprenditoriali ha lavorato per allestire un programma di iniziative che possano essere, ancora una volta, attrattore di interesse per i cittadini della comunità traentina e dell’intero territorio.

Stiamo lavorando – dice Russo – per creare innanzitutto una storicità agli eventi cittadini; per costruire una serie di iniziative che possano consolidarsi nel tempo. Ed essere punto di riferimento stabile e imprescindibile nell’ambito territoriale e regionale. Tra questi, senza dubbio c’è la Notte di Capodanno. Che insieme all’assessorato alla Cultura abbiamo avviato tre anni fa grazie anche alla collaborazione di tutti i componenti della Giunta. Nell’inaugurare questo nuovo format ci siamo ispirati all’identità. Promuovendo per la serata dell’ultimo dell’anno un piccolo festival delle sonorità etnico-pop; con la consapevolezza che possa sempre funzionare anche in presenza di eventi concorrenti importanti; come le manifestazioni che si tengono contemporaneamente a Cosenza e Crotone. E quest’anno – conclude Russo – rispettando la nostra mission abbiamo puntato su due gruppi artistici importanti. Che valorizzano proprio generi di nicchia che hanno un seguito vastissimo.

CROSIA, PER MUSICANDO NEL BORGO SI PUNTERA’ SUL CABARET

A dare energia alla terza Notte di Capodanno in piazza Dante ci saranno, infatti, i Sabatum Quartet, con i loro ritmi etnico-popolari, e Le Rivoltelle, ambasciatrici calabresi del genere rock-ska-pop. Per uno spettacolo che avrà inizio alle 23 e oltrepassando la mezzanotte di San Silvestro e si protrarrà fino all’alba del nuovo anno.  Per la tre giorni di Musicando nel borgo (28-29-30), invece, quest’anno si punterà sul cabaret di Tonino Pironaci, che si esibirà nel suo show in piazza del Popolo sabato 30 dicembre, sull’arte con la collettiva di presepi artistici curata dal maestro presepiale Antonio Giampetruzzi e che sarà allestita nel cuore del centro storico, e l’enogastronomia. Si chiude con Young People in the making (sabato 6 gennaio) in piazza Guido Rossa nel centro urbano di Mirto con una serata interamente dedicate ai giovani.

Commenta

commenti