Home / Attualità / Crosia: Monsignor Satriano, rinnovata speranza per il territorio

Crosia: Monsignor Satriano, rinnovata speranza per il territorio

CROSIA-SINDACORUSSO-060914Le Istituzioni sappiano sempre dialogare e interloquire fruttuosamente con il pensiero cattolico, così prezioso in tutti gli ambiti della vita sociale, politica ed economica. Chi ha un ruolo di guida deve avere a cuore l’impegno di progettare un futuro e dare concretezza alla speranza delle famiglie che stanno affrontando, con grande dignità, l’impoverimento che la grave crisi economica continua a generare. E deve lavorare perché vi sia sinergia tra tutte le Istituzioni, civili e religiose, auspicando la coesione sociale della propria gente. Sono certo che Mons. Giuseppe Satriano, renderà ancora più fecondo questo incontro e questo dialogo, necessari per meglio attraversare l’attuale periodo di incertezza e di grandi cambiamenti e saprà certamente apportare quel prezioso contributo, nella quotidiana costruzione dell’unione della comunità.
Questo il messaggio del sindaco Antonio Russo nel salutare, con rinnovata speranza, la consacrazione a Vescovo di Rossano-Cariati di Mons. Giuseppe Satriano.
La diocesi di Rossano-Cariati e la comunità crosiota – dichiara il Primo Cittadino – sono in fermento e stanno vivendo con grande emozione l’attesa per l’arrivo del nuovo Arcivescovo, che succede all’indimenticato Santo Marcianò, per il calore umano ed il sentimento di vicinanza che sicuramente saprà infondere nella nostra comunità e per il suo messaggio pastorale che, in linea con l’insegnamento di Papa Francesco, sappiamo rivolgersi a tutti, senza distinzione di fede. Quello che stiamo vivendo è un momento non ordinario della nostra storia. Il nostro pensiero ed il nostro impegno devono concentrarsi prevalentemente verso coloro che stanno pagando il prezzo più alto della crisi. Le famiglie, che stanno affrontando con grande dignità l’impoverimento che questa crisi continua a generare. E soprattutto i giovani che vogliono e devono avere l’opportunità di poter progettare e costruire un futuro meno incerto. Il contributo di Mons. Satriano – continua – dovrà essere prezioso anche nel percorso di costruzione della coesione sociale avviato in questa vasta comunità, che si estende da Tarsia fino a Cariati. Il nuovo Arcivescovo apprezzerà sicuramente la straordinaria energia civile di un popolo che in questi anni sta affrontando con dignità e caparbietà, non solo gli effetti della crisi, ma anche quelli del costante depauperamento di servizi. E la comunità cattolica rappresenta una parte fondamentale di questa energia civile. Confidiamo nella speranza che il nuovo Arcivescovo sia di fianco a noi nelle grandi battaglie civili che Istituzioni e cittadini stanno affrontando per rivendicare l’affermazione dei propri diritti. Siamo certi, infatti, che Mons. Satriano – conclude Russo – saprà condivide con tutti noi, così come fece il suo predecessore la vita spirituale della Diocesi che è stato chiamato a guidare e la vita di tutti i giorni.

Commenta

commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*