Home / Attualità / A Crosia Mirto iniziativa promossa da Lipambiente a tutela delle coste

A Crosia Mirto iniziativa promossa da Lipambiente a tutela delle coste

Il sindaco Russo: «Così si crea cittadinanza attiva»

crosiaSi è svolta a Crosia Mirto, lungo il litorale del comune traentino, la particolare iniziativa “Spiagge e fondali puliti” promossa dalla locale sezione di Lipambiente a tutela delle coste. Dalle bottiglie di plastica ai copertoni e alle batterie per auto, dai piccoli elettrodomestici, ai boiler da scaldabagno per finire ad oggetti di metallo. Sono solo alcuni dei materiali recuperati dai volontari dai fondali del mare. Non solo. Con l’ausilio di guanti, sacchi e rastrelli è stata effettuata anche una pulizia straordinaria di un tratto di spiaggia nell’area di Centofontane. Insieme ai volontari di Lipambiente Mirto, coordinati dal responsabili di sezione Angelo Scigliano, c’era anche il sindaco Antonio Russo che ha sottolineato l’importanza delle iniziative volte alla salvaguardia dell’ecosistema. «Prevenzione, programmazione e repressione. Queste – dice il Primo cittadino – sono le armi che abbiamo per combattere gli incivili e tutelare il nostro ambiente.

E questo lo stiamo facendo anche attraverso le continue iniziative pubbliche che vedono il Comune di Crosia impegnato di fianco ad associazioni come Lipambiente. Che ringrazio per l’impegno importante che in questi mesi sta mettendo in campo a tutela del nostro sistema ambiente. È così che si crea una cittadinanza attiva e consapevole». «Con queste azioni – aggiunge Angelo Scigliano – riscopriamo il senso di appartenenza alla bellezza del nostro Paese. Il mare e le spiagge non sono terra di nessuno, sono nostri. Rappresentano un patrimonio nazionale di inestimabile valore che il resto del mondo ci invidia. Facciamo la nostra parte per proteggere questa immensa ricchezza dalle insidie dell’inquinamento e dell’illegalità. L’iniziativa è stata un grande successo e contiamo – conclude – di poterla ripetere già nei prossimi giorni». L’iniziativa “Spiagge e fondali puliti” è stata possibile grazie al supporto dell’Associazione “Calabria Soccorso”, al sostegno della Capitaneria di porto di Corigliano-Rossano e all’Amministrazione comunale di Crosia che ha autorizzato e patrocinato l’evento.


Commenta

commenti