Home / Attualità / Crosia: Mercatini Natale, si pianifica il gemellaggio con Merano

Crosia: Mercatini Natale, si pianifica il gemellaggio con Merano

crosiaProsegue l’azione di promozione e di rilancio culturale e turistico del territorio a Crosia. Un nuovo progetto, quello intrapreso dall’Esecutivo Russo, che vedrà l’Assessore alla Cultura Graziella Guido. Ospite nella Città di Merano, in provincia di Bolzano, dal prossimo Venerdì 17 a Lunedì 20 Febbraio.

Per partecipare all’evento promozionale dei prodotti agroalimentari calabresi. Con una mission. Intraprendere un iter di gemellaggio che favorisca le relazioni umane e culturali tra il Comune di Crosia e quello della Città capitale italiana dei Mercatini di Natale.

L’evento, promosso dall’Associazione Fare Calabria. Si inserisce nel contesto della celebrazione del 60° anniversario del Piccolo Teatro Città di Merano (BZ). In collaborazione con il Piccolo Teatro, la U.I.L.T (Unione Italiana Libero Teatro) ed il Comune di Merano.

Nel suo piccolo – commenta l’Assessore Guido – Crosia ha, ormai da sette anni. Avviato una sua tradizione dei Mercatini Natalizi. Un evento, realizzato in partnership con l’Istituto Donizetti, atteso e sempre in crescendo che abbiamo intenzione di rendere ancora più esclusivo e suggestivo. Consapevoli che c’è ancora tantissimo da fare per raggiungere un livello di qualità. Tale da poter ambire ad avere le attenzioni di turisti e visitatori a livello interregionale e nazionale.

CROSIA SI PIANIFICA IL GEMELLAGGIO CON MERANO

Ma intraprendendo il percorso giusto – sottolinea – credo si possa riuscire nel nostro obiettivo. Che è quello di una maggiore diffusione di questo evento, per dare nuovo impulso al turismo e quindi alla crescita economica della cittadina e del territorio. Da qui, la mia idea di partecipare all’evento promosso da “Fare Impresa Calabria”. Per aprire un rapporto di dialogo con le Istituzioni e gli Amministratori della Città di Merano. Che porti ad un auspicato iter di gemellaggio tra i due Comuni.

Un’idea – conclude Guido – che nasce, per dare impulso a un interscambio culturale ed economico. Un modo per esportare, nel Trentino Alto Adige, le nostre tradizioni, i prodotti della nostra terra e le aziende che li lavorano e, viceversa, un’apertura del nostro territorio alla loro cultura, alle loro aziende e prodotti.

Commenti
Inline
Inline