Home / Ambiente / Crosia: Distrutta la doccia dei diversabili

Crosia: Distrutta la doccia dei diversabili

CrosiaVandali in azione a Centofontane Mirto Crosia. Sradicate diverse giovani piante di pioppo, impiantante di recente. Danneggiata la struttura della nuova doccia per i diversamente abili, ancora in fase di realizzazione.

Operai della manutenzione subito a lavoro per riparare i danni mentre la Polizia municipale ha predisposto. Su disposizioni del Primo cittadino, un piano di videosorveglianza straordinario in alcune aree del lungomare.

Il vicesindaco Forciniti: qualcuno, attraverso questi atti, sta cercando di annichilire l’azione di restyling. E riqualificazione della zona costiera avviato dall’Amministrazione comunale.

Nella notte tra sabato 25 e domenica 26 marzo scorsi, ignoti hanno preso di mira, distruggendolo. Parte del nuovo arredo urbano che l’Amministrazione comunale – Assessorato all’Ambiente e manutenzione. Ha predisposto per riqualificare e rendere maggiormente fruibile il lungomare cittadino.

CROSIA DISTRUTTA LA NUOVA DOCCIA PER I DIVERSAMENTE ABILI

Purtroppo – dice il Vicesindaco e Assessore al ramo Serafino Forciniti. – Non si tratta di un caso isolato e quasi a cadenza settimanale siamo costretti a rimediare ai danni provocati da vandali.

Soprattutto nella zona costiera che d’inverno è fisiologicamente meno popolata. Quello che rattrista è che chi commette questi atti, evidentemente maleducato verso l’interesse comune, non riesce a recepire che ogni danno all’arredo urbano rappresenta una spesa extra.

Non preventivata per l’economia del Municipio ma soprattutto, come nell’ultimo caso. Crea un danno ai servizi destinati alle persone con particolari esigenze, come appunto i diversabili.

FORCINITI: GESTO IGNOBILE

 L’aver cercato di distruggere l’impianto della doccia pubblica. Che nella prossima estate grazie alla sensibilità dell’Amministrazione Russo potrà esere utilizzata gratuitamente dai portatori di handicap.

E’ un gesto ignobile e deprecabile. Ovviamente già domenica mattina – aggiunge Forciniti – è stata data disposizione agli uffici della manutenzione di ripristinare il pioppeto e di riporre in opera la doccia.

Ancora in fase di realizzazione e completamento. Contemporaneamente il Sindaco Russo, ha chiesto alla Polizia municipale di intensificare i controlli che a sua volta – conclude. – Ha installato alcune videocamere di sorveglianza in particolari zone del lungomare.

Commenta

commenti