Home / Attualità / Crosia: differenziata, arrivano le buste dell’umido

Crosia: differenziata, arrivano le buste dell’umido

crosiaGiunge a conclusione con la distribuzione delle buste per l’umido organico la terza fase della raccolta differenziata porta a porta avviata a Crosia lo scorso aprile. Dalla prossima settimana tutte le famiglie, le attività commerciali e gli studi professionali del centro storico di Crosia, del centro urbano di Mirto e delle contrade potranno fornirsi gratuitamente dell’occorrente per racimolare in sicurezza e senza più disagi la frazione organica. Non solo. Saranno consegnati anche i contenitori per la raccolta del multimateriale, della plastica e del vetro.

È quanto fa sapere il vicesindaco, nonché assessore all’Ambiente, Serafino Forciniti. Annunciando che i kit per la differenziata potranno essere ritirati dai cittadini a partire dal prossimo Martedì 27 Novembre 2018, negli uffici comunali dislocati nell’edificio della stazione ferroviaria. Con la consegna delle buste biodegradabili per la raccolta dell’umido e dei mastelli per la raccolta diversificata dei diversi materiali – dice Forciniti – chiudiamo attorno all’importante e virtuoso programma di gestione dei rifiuti avviato dal Governo Russo già nel 2014. Che ci ha concesso di portare il nostro comune ad una quota di differenziata che sfiora l’80%. 

CROSIA, I CITTADINI HANNO SAPUTO RECEPIRE E FARE PROPRIA LA CULTURA DELLA DIFFERENZIATA

A proposito è utile l’occasione per ribadire che la maggioranza dei Comuni calabresi, come Crosia, che nel 2014 hanno vissuto la grande emergenza rifiuti hanno più o meno tutti superato la fase emergenziale. Ma sono poche le realtà municipali con utenza superiore ai 10mila abitanti ad aver raggiunto le quote stabilite dalla Unione europea; come oggi si registrano nella nostra comunità.

Merito, ovviamente, – precisa l’Assessore all’Ambiente – dei cittadini; che hanno saputo recepire e fare propria la cultura della differenziata. A partire dalle scuole per finire alle famiglie e alle attività commerciali. Ma il merito va distribuito equamente anche tra gli Uffici e l’Amministrazione comunale; che con virtuosismo hanno saputo governare la difficile fase dell’emergenza. Mettendo a frutto una progettualità ampia che oggi – conclude Forciniti – ci consente di piazzarci tra i Comuni più virtuosi della Calabria.

Commenta

commenti