Home / Attualità / Covid, Sofo e Molinaro (Lega): Regione Calabria aiuti economicamente chi deve sospendere le attività

Covid, Sofo e Molinaro (Lega): Regione Calabria aiuti economicamente chi deve sospendere le attività

 

L’Europarlamentare Vincenzo Sofo e il consigliere regionale Pietro Molinaro, della Lega, prendono posizione con una dichiarazione congiunta, in merito all’ultima ordinanza della Presidente della Calabria, Santelli

Calabria“L’Ordinanza n. 61 della Presidente della Regione Calabria che dispone la sospensione delle attività delle discoteche all’aperto e di tutte le attività collegate al ballo, pur se giustificata dall’andamento in crescita dell’epidemia da Covid 19, pone la questione delle conseguenze economiche sugli operatori economici coinvolti e su tutti gli addetti del comparto. Dopo un avvio molto tardivo della stagione turistica – chiariscono Vincenzo Sofo e Pietro Molinaro – ora arriva il blocco anticipato proprio nei giorni del ferragosto. Tutte le imprese si erano attrezzate con maggiori o minori investimenti per allietare le giornate dei vacanzieri, anche con ospiti di rilievo. Dalle località più rinomate a quelle più tranquille della splendida Calabria, in tutti i locali era stato allestito un ferragosto d’eccezione ed un programma di feste fino al termine di questa estate 2020.

Tante risorse economiche impegnate con l’auspicio di compensare anche gli investimenti fatti per garantire la sicurezza sanitaria dei clienti e degli addetti. Su tutto questo ora arriva la decisione, forse inevitabile, di sospendere tutto. Un duro colpo – sostengono -a cui le aziende del settore non possono far fronte con le proprie forze. In assenza di un provvedimento nazionale, non può che essere la Regione Calabria a farsi carico di una iniziativa di compensazione economica per tutti gli addetti del settore che pagheranno in prima persona i danni economici. Occorre subito mettersi al lavoro in questa direzione. Imprenditori, imprese e tutti gli addetti hanno bisogno di sentire la Regione Calabria al proprio fianco.”


Commenta

commenti