Home / Attualità / Costa Crociere “scopre” la Sibaritide: «Una terra bellissima tutta da vivere» – VIDEO

Costa Crociere “scopre” la Sibaritide: «Una terra bellissima tutta da vivere» – VIDEO

A bordo di Costa Deliziosa la prima delle grandi navi da crociera che è salpata per avviare la difficile avventura turistica post Covid. Corigliano-Rossano si conferma meta privilegiata anche ad Ottobre

È attraccata oggi al porto di Schiavonea, nella città di Corigliano-Rossano, la nave “Costa Deliziosa” del gruppo Costa Crociere, leader del settore croceristico.
Si tratta del quarto scalo nel solo mese di settembre che questo gigante del mare, battente bandiera italiana, effettua nella darsena Ionica. Non sarà l’ultimo, perché Costa ha deciso di prolungare i suoi approdi nella Piana di Sibari anche per il mese di ottobre, inserendo così quella che è la terza città della Calabria (insieme al territorio circostante) nelle nuove rotte all’interno del Mediterraneo.
Una novità per il territorio in quanto a promozione turistica, che si registra proprio nel difficile e complesso periodo post-Covid 19. Abbiamo intervistato il Capitano della nave, Nicolò Alba, che ci ha ricordato come la “Costa Deliziosa” sia stata la prima nave a ripartire dopo il periodo più “caldo” dell’emergenza Covid.
Il Capitano ci ha parlato di un riscontro eccellente da parte dei turisti nei confronti del nostro territorio. Ci ha ricordato anche (ed abbiamo avuto modo di constatarlo personalmente salendo a bordo) che la nave è “Covid-free” rispettando alla lettera tutti i protocolli di sicurezza.
Successivamente abbiamo avuto modo di sentire il capo struttura al turismo regionale Ernesto Rapani e l’assessore al Turismo della città unica di Corigliano-Rossano Tiziano Caudullo, i quali hanno dichiarato tutta la disponibilità da parte delle proprie amministrazioni per supportare il settore crocieristico in un territorio dotato di un porto dalle immense potenzialità.
Soddisfazione anche da parte della direttrice del Castello Ducale nel centro storico dell’area di Corigliano, Agata Fabbraro che ha potuto constatare la soddisfazione dei turisti per le bellezze storico-culturali offerte dal Castello.
Abbiamo infine sentito il tour operator Antonio Tedesco che ci ha espresso la volontà di far divenire il territorio di Corigliano-Rossano una tappa fissa per Costa Crociere, un contributo importante quindi per far conoscere le bellezze storico-artistiche (i turisti infatti hanno potuto visitare il Codex, il museo Amarelli e naturalmente il Castello ducale) potendo gustare a pranzo i prodotti tipici della zona. È importante dunque che la politica assecondi e sostenga quello che è un settore strategico, il quale oltre a far conoscere il territorio può offrire anche opportunità di lavoro ai molti operatori del settore turistico.

Commenta

commenti