Home / Breaking News / Cosenza, sequestrata area adibita a discarica abusiva

Cosenza, sequestrata area adibita a discarica abusiva

cosenza

Un uomo di Cosenza è stato denunciato per gestione illecita di rifiuti e discarica abusiva dai militari della Stazione Carabinieri Forestale di Cosenza e del N.I.P.A.A.F, Nucleo investigativo dei Carabinieri Forestale. L’uomo, già noto alle forze dell’ordine, aveva realizzato in località “Caricchio” una vera e propria discarica abusiva. Al suo interno veniva infatti effettuata una vera e propria attività di gestione non autorizzata di rifiuti. L’obiettivo era in particolare ricavarne materiale metallico (ferro, alluminio,rame e acciaio) finalizzato alla rivendita ai centri autorizzati. Oltre a questi rifiuti erano presenti anche altri provenienti da attività di demolizione.

COSENZA, SEQUESTRATA L’AREA

All’interno dell’area i militari hanno anche rinvenuto dei recinti e un capannone con all’interno degli equidi, controllati dal servizio veterinario. In uno di questi utilizzato come stalla per il ricovero dei cavalli sono stati rinvenuti, detenuti illegalmente, all’interno di alcune gabbiette degli esemplari di fringillidi (Cardellini,Verdone e Verzellino); la loro detenzione e cattura è infatti vietata dalla normativa vigente.

Si è pertanto, come disposto dalla Procura della Repubblica di Cosenza, proceduto al sequestro dell’area e dei fringillidi; che sono stati dati in custodia giudiziaria all’ENPA Sezione di Cosenza. Verranno rimessi in libertà. L’uomo dovrà rispondere pertanto anche del reato di detenzione di fauna protetta e di avifauna nei cui confronti la caccia è vietata.


Commenta

commenti