Home / Breaking News / Cosenza, nasce il gruppo FdI in consiglio comunale

Cosenza, nasce il gruppo FdI in consiglio comunale

cosenzaSi è costituito oggi a Cosenza, in consiglio comunale, il nuovo gruppo consiliare Cosenza Positiva – Fratelli d’Italia. Il gruppo dei tre consiglieri, oltre a Di Nardo, annovera i consiglieri Giuseppe D’Ippolito e Maria Teresa De Marco.
«È un ritorno convinto e sentito alla politica organizzata e attiva – ha affermato Lino Di Nardo -. Ed è soprattutto il sostegno alla leadership di Giorgia Meloni che sta aggregando (oltre) le vecchie categorie di Destra e di Sinistra. Intorno ad un progetto che riparte dai bisogni dei territori e prima di tutto degli italiani».

COSENZA, RACCOLTA DI ADESIONI SU TUTTO IL TERRITORIO PROVINCIALE E REGIONALE

«Insieme al portavoce regionale Ernesto Rapani, al provinciale Luca Belmonte, al cittadino Sergio Strazzulli e tante storiche e nuove energie – ha sottolineato Fausto Orsomarso consigliere regionale di Fratelli d’Italia -, stiamo lavorando al rafforzamento del partito. E più in generale di un nuovo fronte alternativo in Calabria e in Italia al PD e ai 5 Stelle. Che sono in termini d’idee e programmi sbilanciati a sinistra».
«Giorgia Meloni – ha concluso Orsomarso – ha raggiunto in questi anni con grande impegno la piena maturità politica. Per distinguersi sui temi prima che sulle etichette. E rappresenta, soprattutto per il Sud, l’unica prospettiva di una visione Nazionale ed Europea in cui il Sud abbia spazio nell’agenda politica oltre che nella sua rappresentanza.

Dopo Corigliano insieme a Giovanni Dima e Fausto Orsomarso stiamo raccogliendo su tutto il territorio provinciale e regionale importanti adesioni. E vogliamo continuare – ha ribadito Ernesto Rapani – costruendo un partito aperto e partecipato. Che sia il contenitore della nuova classe dirigente calabrese».
Auguri di buon lavoro, al nuovo gruppo consiliare sono arrivati anche da Luca Belmonte che ha guidato egregiamente in questi anni Fdi in provincia di Cosenza spendendosi anche alle scorse elezioni europee con una candidatura e un consenso dignitosi.

Fonte: Corriere della Calabria

Commenta

commenti