Home / Breaking News / Cosenza, ritrovate armi e divise contraffatte

Cosenza, ritrovate armi e divise contraffatte

cosenzaArmi, divise dei carabinieri contraffatte, munizioni e 150 grammi circa di cocaina. Tutto questo è stato recuperato dagli agenti della Polizia di Stato in due auto, una Hyundai Hatos e una Fiat Stilo. Un kalashnikov, una pistola di produzione cecoslovacca e altri tipi di pistole erano sistemate sottovuoto in un borsone chiuso a chiave nella macchina di Alberto Novello, 26enne sorvegliato speciale e adesso detenuto nella casa circondariale di Cosenza. Il kalashnikov risultava rubato ad un uomo di Bisignano che lo deteneva legalmente. Solo dopo il furto è stato reso arma da guerra con una modifica che ne consente l’esplosione di colpi in serie.

Le indagini in corso da parte degli agenti coordinati dal questore Giancarlo Conticchio dovranno chiarire se ci sono delle relazioni con le armi rinvenute meno di un mese fa. E soprattutto il coinvolgimento dei gruppi criminali cittadini nell’intera vicenda. Armi e droga, un binomio imprescindibile ormai. Che si conferma sia nei quartieri popolari che in quelli urbani centrali come in questo caso in via Silvio Sesti.
PAROLA D’ORDINE PREVENZIONE
Il questore di Cosenza è telegrafico. «Non ci fermiamo e il rinvenimento delle armi di questi giorni ne è la conferma – dice Giancarlo Conticchio -. Siamo al fianco dei cittadini, è il nostro lavoro». Territorio e prevenzione sono anche i due concetti sui quali si concentra Cataldo Pignataro dirigente del reparto volante. Proprio dai controlli degli agenti ai suoi comandi è stato possibile ritrovare le armi vista la violazione degli obblighi a cui si era sottratto Alberto Novelli. «Le armi che abbiamo ritrovato – dice Fabio Catalano dirigente della mobile – sono di calibro alto, alcune alterate per essere ancora più offensive». Il dirigente ha anche chiarito come le due auto dove sono state trovate le divise, le armi e la droga si trovassero a pochi metri di distanza, entrambe apparentemente abbandonate, deposito insospettabile nel cuore della città.

Commenta

commenti