Home / Attualità / Corruzione, indagato il Prefetto di Cosenza

Corruzione, indagato il Prefetto di Cosenza

Avrebbe intascato 700 euro da un’imprenditrice che gestisce un bar a Cosenza che l’ha poi denunciata

Un altro evento giudiziario scuote la Calabria in questo caldo inverno. Questa volta ad essere finito sotto gli occhi della magistratura è stato nientemeno che il Prefetto di Cosenza, Paola Galeone, che rispetto a quanto riportato da Gazzetta del Sud nell’edizione di stamattina (31 dicembre), avrebbe chiesto ed ottenuto dalla titolare di un bar di Cosenza 700 euro.

Secondo quanto riportato dalla nota testata giornalistica regionale, la Galeone avrebbe chiesto alla titolare dell’esercizio commerciale di emettere una fattura fittizia per 1.220 euro per ottenere parte del fondo di rappresentanza riconosciuto ai prefetti e che era rimasto disponibile a fine anno.

L’indagine della Procura di Cosenza sarebbe partita a seguito della denuncia della stessa titolare del bar che avrebbe raccontato la vicenda agli inquirenti.


Commenta

commenti