Home / Attualità / Coronavirus, i vescovi corrono ai ripari: «Evitare segno di pace e condoglianze»

Coronavirus, i vescovi corrono ai ripari: «Evitare segno di pace e condoglianze»

Anche la Chiesa corre ai ripari per arginare il Covid-19 (Coronavirus). Secondo la nota diffusa dai vescovi dopo una riunione della Conferenza Episcopale calabra si è giunti a prendere delle precauzioni igienico-sanitarie.

«Ai presbiteri – si legge – chiediamo di sostenere i fedeli con sapienza evangelica, trasmettendo loro fiducia, serenità, prudenza e buon senso», si legge nel comunicato della Conferenza episcopale calabra. Con la preghiera soprattutto gli ammalati, gli anziani, quanti operano nel settore sanitario e le famiglie eventualmente coinvolte con il contagio o che sono in quarantena nelle zone rosse».

I prelati hanno dunque deciso alcune misure straordinarie: «Svuotare le acquasantiere; evitare di bagnarsi gli occhi con l’acqua benedetta in occasione dell’imposizione delle ceneri; evitare il segno della pace durante la messa; evitare la comunione sotto le due specie; evitare, come in uso in molte delle nostre comunità parrocchiali, le condoglianze, al termine dei funerali, dei trigesimi e degli anniversari; lavarsi bene le mani (presbiteri, diaconi, ministri dell’Eucaristia)».


 

Commenta

commenti