Home / Attualità / Corigliano: VI Centenario S. Francesco, sarà realizzato un film

Corigliano: VI Centenario S. Francesco, sarà realizzato un film

COMUNICATO STAMPA

Francesco Paolo Oranges

Francesco Paolo Oranges

VI centenario della nascita di San Francesco di Paola il prossimo 27 Marzo 2016. Un film racconterà i luoghi dove il Santo è vissuto promuovendo così la storia e le tradizioni della Città.
È con questi obiettivi che la giunta, nella giornata di ieri (martedì 10 novembre), ha aderito all’idea progettuale, proposta all’Amministrazione Comunale dalla VPR Produzione & Management sas, di realizzare un documentario sulla vita del Santo, Patrono di Corigliano e di tutta la Calabria.
A darne notizia è il Vicesindaco Franco ORANGES.
La sede della Quarta Casa dell’Ordine dei Minimi da lui fondata (la prima fra tutte quelle fondate fuori della Diocesi di Cosenza), il Romitorio ove ha soggiornato, il Bosco dell’Acqua, il Ponte Canale, il Santuario nel quale sono custodite importanti reliquie come un pezzo della Canna, un frammento del costato, il Crocifisso, un pezzo del mantello, una pietra che usava come guanciale. Sono, questi, i principali luoghi di Corigliano che saranno protagonisti del video.
Verranno ripresi anche il paesaggio, le strade, l’interno e l’esterno del santuario, cogliendo anche momenti religiosi importanti come la processione sul mare. Attraverso interviste a storici, teologi ed esperti si racconterà la storia di San Francesco, i luoghi dove ha trascorso parte della sua vita e dove ha operato miracoli.
Sono tre i momenti in cui si divide il piano delle riprese: l’organizzazione pre-produzione dedicata alla sceneggiatura, alla scrittura del soggetto, all’ottimizzazione di tempi e costi. La produzione durante la quale verranno realizzate interviste, riprese panoramiche con ricostruzioni in 3d. Post-produzione ed editing video è l’ultima fase durante la quale verrà ricostruito il discorso narrativo montando immagini con musiche, si interverrà sull’aspetto grafico e si creerà il layout del dvd.

Commenta

commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*