Home / Attualità / Corigliano: testimone del volontariato, si passa alla fase 2

Corigliano: testimone del volontariato, si passa alla fase 2

CHIURCOTESTIMONE DEL VOLONTARIATO, si passa alla fase 2. Ambiente e animali, anziani, disabilità, donazione, donne, giovani e minori, sicurezza stradale, cultura. C’è tempo fino al 10 SETTEMBRE 2014 per raccontare i propri progetti e le proprie esperienze di solidarietà e impegno nel sociale. La scheda va ritirata e riconsegnata al CSV, il Centro di Servizio per il Volontariato.
L’assessore alle politiche sociali Marisa CHIURCO invita tutti, associazioni e singoli volontari, a partecipare all’iniziativa che vuole premiare e promuovere, attraverso un riconoscimento seppur ideale, le migliori e positive esperienze del territorio.
Dal rispetto per l’ambiente e la promozione della raccolta differenziata attraverso iniziative culturali ed artistiche, alla prevenzione incendi; dall’assistenza agli anziani e ai disabili alla promozione della cultura della donazione. Il mondo del volontariato interessa diversi aspetti ed ambiti. Far conoscere la positività di questo mondo, suscitare emulazione, attrarre nuovi volontari, promuovendo le testimonianze e raccogliendo le esperienze positive. È, questo, l’obiettivo dell’iniziativa IL TESTIMONE DEL VOLONTARIATO.
Dopo l’incontro tenutosi nelle scorse settimane per la presentazione del progetto, si passa ora alla fase due: il racconto.
La scheda deve essere ritirata e consegnata presso la sede del CSV, nel Palazzo Zagara di Via Provinciale.
Per il terzo momento sarà costituita anche una commissione per la valutazione delle interviste. Il progetto si concluderà nel mese di Novembre.

Commenta

commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*